Abbiamo sempre una diagnosi pronta, ma siete sicuri che sia quella giusta? Ecco i sintomi e le vere cause

Quando un dolore compare in una specifica parte del corpo, tendiamo sempre ad associarlo ad un certo evento della giornata, ad una causa nota. Ad esempio, il dolore alla mano è sorto senza dubbio perché abbiamo urtato il muro, il mal di testa è dovuto al fatto di non aver dormito, di aver aver lavorato troppo, ecc.

In altre parole, abbiamo sempre una diagnosi pronta… ma siamo certi che sia realmente quella giusta? A volte la comparsa di un dolore non è legata in modo diretto all’area in cui si manifesta. Può invece essere sintomo di un problema da non sottovalutare.

Dolore al petto

Quando abbiamo un dolore al petto, le cause possono essere molto diverse. Questo tipo di dolore lo associamo solitamente al cuore, tuttavia potrebbero essere anche i polmoni a provocarlo. Le terminazioni nervose fanno sì che il dolore si senta più in superficie. Altri sintomi per capire la vera natura del dolore sono la tosse e la dispnea.

Dolore addome superiore

Se il dolore compare in questa zona può trattarsi di un disturbo della digestione o di un problema all’esofago. Ad esempio, potrebbe trattarsi di un’infiammazione della mucosa gastrica. In tal caso sentiremo dolore anche nella parte corrispondente posteriore, dunque sul lato della schiena.

Dolore al petto e al braccio sinistro

Se il dolore prende nella parte sinistra del petto e si estende al braccio si tratta quasi certamente di un problema al cuore. Se proviamo anche una sensazione di oppressione nella stessa zona, il corpo forse ci sta inviando segnali di un imminente infarto. Se abbiamo questi sintomi chiediamo subito aiuto medico.

Dolore zona ombelicale

In questo caso potrebbe essere di un problema all’intestino tenue. Se proviamo anche nausea, perdita di appetito e febbre, tra le cause più probabili vi è l’appendicite. Se il dolore persiste è necessario consultare un medico.

LEGGI ANCHE:  Come rassodare e snellire le gambe con un esercizio che vi ruberà solo pochissimi minuti...

Dolore addominale (lato destro, inferiore)

In questo caso si tratta quasi certamente di un’indigestione.

Dolore addome centrale

Se il dolore sorge nella zona centrale, sul lato destro, e si estende a tutto il ventre potremmo trovarci di fronte ad una malattia del pancreas. Altri sintomi sono: febbre, nausea, mal di testa, perdita di peso.

Dolore schiena

Quando il dolore si verifica nella zona inferiore della schiena e parte dal centro, i reni potrebbero essere la sua causa. Questo sintomo viene spesso confuso con dei dolori di tipo muscolare. Quando parte dalla zona centrale dell’addome e arriva vino alle gambe, meglio consultare un medico.

Dolore addome superiore destro


Se il dolore compare nella zona destra superiore dell’addome dovremmo preoccuparci di una eventuale colecisti e del fegato. In questi casi sentiremo dolore anche nella parte posteriore, nella schiena. Altri sintomi che dovrebbero metterci in guardia sono: nausea, colorazione giallastra della pelle.

Dolore addome destro

Quando la zona inferiore dell’addome, nella parte destra, arreca dolore diffondendosi su tutto il ventre e verso la coscia destra, ci sono molte possibilità che si tratti di appendicite. Anche in questo caso, se il dolore persiste è necessario chiedere aiuto ad un medico.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...