Spaghetti alla siracusana: la ricetta veloce che stupirà tutti!

spaghetti alla siracusana dalla sicilia spaghetti alla siracusana

Spaghetti alla siracusana: dalla Sicilia con bontà!

Spaghetti alla siracusana. Il primo piatto che ti presentiamo oggi è uno di quei piatti italiani fatti di niente eppure meravigliosi: pasta, pomodoro, acciughe e quasi nient’altro.

spaghetti alla siracusana dalla sicilia spaghetti alla siracusana 1

 

Sono gli spaghetti alla siracusana, una delle innumerevoli bontà della nostra Sicilia. Come si diceva, sono pochi ingredienti, semplici, buoni, accostati con gusto e con misura. Quella misura che noi italiani succhiamo insieme col latte dalla nostra mamma e che per gli altri è così difficile (se non impossibile) imitare.

Ma veniamo alla ricetta di questa delizia.

Gli ingredienti

Per quattro persone ti servono: una confezione di acciughe da far scolare; aglio q.b.; concentrato di pomodoro; mollica di pane; sale e pepe q.b.; 400 grammi di spaghetti

La preparazione

La preparazione di questo piatto classico, sapido e leggero è quanto di più semplice ci sia. La prima cosa è mettere a soffriggere in una padella dell’aglio sminuzzato bagnato in un filo di olio extravergine di oliva.

Passato qualche istante, al soffritto d’aglio vanno aggiunte le acciughe, coscienziosamente sgocciolate. Il tutto va lasciato andare a fuoco medio fino a che le acciughe praticamente non si sciolgono in una specie di “polpa”.

A quel punto è il momento di aggiungere il concentrato di pomodoro, dopodiché si mescola con un cucchiaio di legno e si fa in modo che tutto quanto si amalgami a puntino; infine si allunga il tutto con due o tre bicchieri d’acqua e si aggiusta di sale e pepe.

Fatto questo, occorre far proseguire la cottura per circa un’altra ventina di minuti. Frattanto si dovrà abbrustolire la mollica di pane: in una padella con dell’olio extravergine.

LEGGI ANCHE:  Brutti ma buoni: 3 ingredienti, 15 minuti per dei biscotti favolosi!

Naturalmente avrete anche provveduto a buttare la pasta. Quando gli spaghetti sono cotti (preferibilmente al dente, dato che devono ancora passare per la padella), li mantecate nella pentola della salsa per un minutino e come ultimo tocco ci spargete sopra la mollica abbrustolita.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...