Spiedini di zucchine e gamberi al forno: facili e buonissimi!

rotolini di zucchine e gamberi AdobeStock 376722557 1

Spiedini di zucchine e gamberi al forno: facili e buonissimi!

Qui di seguito è possibile trovare la ricetta dei spiedini di zucchine e gamberi ovvero dei piccoli bocconcini da mangiare come antipasto oppure come sfizioso aperitivo.

Facilissimi e veloci da preparare queste piccole delicatezze saranno apprezzate da tutti. Provare per credere!

rotolini di zucchine e gamberi AdobeStock 376722557 1

Spiedini di zucchine e gamberi: ingredienti.

Per creare una ricetta da dividere in 4 porzioni occorrono come ingredienti:

  • 60 gr di farina di mandorle
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 20 gamberi
  • 1 buccia grattugiata di limone
  • 1 zucchina
  • 100 gr di pangrattato
  • Sale quanto basta
  • Peperoncino quanto basta
  • prezzemolo

Preparazione

Cominciamo tagliando la zucchina a fette sottili utilizzando una mandolina dopo averla lavata ed eliminato entrambe le estremità.

Successivamente portiamo il risultato in un colapasta. Aggiungiamo il sale e lasciamo da parte per circa 60 minuti in modo tale che possa fuoriuscire tutto il liquido vegetale.

Dopodiché strizziamo delicatamente le fette di zucchina e mettiamole su un piatto, versiamo sopra un giro d’olio e un po’ di prezzemolo tritato.

A questo punto possiamo occuparci della preparazione dei gamberi. Dobbiamo eliminare il midollo nero, la testa e il carapace per poi lavarli in acqua correttamente.

Dopodiché trasferiamo i gamberi in un piatto e aggiungiamo il peperoncino, l’olio, la buccia grattugiata del limone, il sale e il prezzemolo tritato finemente. Copriamo il piatto con una pellicola trasparente per poi inserirlo in frigo per mezz’ora in modo tale che possa marinare senza problemi.

Passato il tempo necessario recuperiamo le zucchine i gamberi. Su ogni fetta di zucchina andiamo ad adagiare un gambero per poi arrotolare tutto creando i nostri rotolini.

Dopodiché passiamo i rotolini ottenuti in un piatto contenente la farina di mandorle e il pangrattato. In seguito condiamoli con un po’ sale, il pepe e l’olio per ottenere una panatura dal sapore irresistibile.

LEGGI ANCHE:  Mele Arancia e Mascarpone: la torta super morbida, provala!

Infine posiamo il frutto del nostro lavoro su una teglia precedentemente rivestita con un foglio di carta forno e versiamo sopra un altro po’ d’olio.

Portiamo la teglia in un forno ventilato e caldo e facciamo cuocere per poco meno di 10 minuti a 200 – 210 gradi. A fine cottura formiamo gli spiedini o mangiamoli così!

Buon appetito.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...