Sporco incrostato sul fornello? Provate con 4 cucchiai di…

sporco incrostato sul fornello provate 4

Ci risiamo: dopo aver tanto spadellato, ecco che il fornello è ricoperto da sporco incrostato.

Ops, pare una poesia in rima, invece è una triste realtà!

Già perché, d’abitudine ripuliamo con cura il piano cottura, ma tralasciamo le singole componenti dei fuochi. Così, si accumulano schizzi di grasso, sughi e caffè che non donano certo splendore alla nostra cucina.

Eppure, rimediare è facilissimo! Smontateli uno ad uno e metteteli in ammollo in acqua tiepida per facilitare la rimozione dei vari residui. Poi scegliete uno dei 4 metodi che noi di Non Solo Riciclo abbiamo scovato per voi! Curiose? Iniziamo!

sporco incrostato sul fornello provate 4

Close-up of Cclean and neat surface of gas stove after cleaning.

4 modi per rimuovere lo sporco incrostato sul fornello

1. Il primo della lista non può che essere lui, l’amico fidato delle pulizie domestiche: il bicarbonato di sodio.

Portate a bollore abbondante acqua in un tegame capiente, unite 4 cucchiai di questo incredibile prodotto naturale e immergete piattelli e fuochi. Lasciate agire per 2 ore almeno. Le incrostazioni si scioglieranno pian piano, risciacquate ogni componente sfregando lievemente. Vedrete che splendore!

2.Non avete bicarbonato in dispensa? Provate con il sale fino: le sue proprietà abrasive risulteranno altrettanto efficaci allo scopo. Il procedimento è identico!

3. Se siete amanti delle virtù dell’aceto e vi ricorrete ogni qualvolta si tratta di pulire in maniera sicura ed ecologica, provate a fare così: portate a bollore una soluzione composta da 700 ml di aceto bianco e 300 ml di acqua corrente. Spegnete il fornello e mettete in ammollo fuochi e piattelli. Aspettate fino a quando la miscela non si raffredderà del tutto, quindi risciacquate ogni componente e asciugate con cura.

4. Infine, non trascurate l’azione pulente di un ingrediente ormai famoso, soprattutto per lavare il bucato e riportarlo al suo candore originario: l’acido citrico. Si tratta di un derivato degli agrumi, facilmente reperibile in commercio, anche nella grande distribuzione.

Realizzate una miscela a base di:

  • acqua bollente, 1 l
  • acido citrico, 150 g

Mettete i fuochi in ammollo e lasciateli riposare per un’ora almeno. Riprendeteli e asciugateli semplicemente, ne resterete abbagliate!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...