Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Stop al cloro e altri sbiancanti chimici: ecco come ottenere un bucato impeccabile in modo naturale!

Pubblicità

Stop al coloro e altri sbiancanti chimici: sapete che è possibile sbiancare i vestiti senza l’uso di cloro o altri sbiancanti chimici che si trovano in commercio?

E questo è quello che ci spiega questo post.

Pubblicità

Ci sono molte ragioni per usare sbiancanti fatti in casa e naturali che sostituiscono il cloro.
Una delle più importanti è il problema ecologico.
Il cloro è un importante contaminante dell’ambiente.
E anche se la candeggina comprata al supermercato non contiene cloro, è una delle sostanze più aggressive che esistono..
Nel mondo ci sono stati molti incidenti che hanno causato la fuoriuscita di cloro o di altri sbiancanti chimici commerciali, che hanno contaminato acque e terreni.

Stop al cloro e altri sbiancanti chimici: ecco come ottenere un bucato impeccabile senza usare il cloro.

Utilizzando i prodotti chimici per sbiancare i vestiti può causare:

  • Problemi respiratori.
  • Bruciature e ustioni sulla pelle.
  • Danni al sistema nervoso.
  • E possono portare anche
    Allergie e asma.

Ma fortunatamente, esistono modi alternativi e soprattutto naturali per il lavaggio senza cloro, usando insieme ad esempio l’aceto bianco, bicarbonato di sodio e della calce.
Questa alternativa evita rischi per la salute e per l’ambiente.
E la cosa buona è che si risparmia anche perché si tratta di soluzioni a basso costo.

Il Limone

Succo di limone ammorbidisce i tessuti.
Aggiungere 1/2 bicchiere di succo di limone per il lavaggio biancheria nella macchina.
Un altro ottimo metodo è quello di pre-immersione: Riempire una pentola con acqua e fette di limone.
Portare a bollore, togliere dal fuoco, trasferite il tutto in una grande ciotola e aggiungete i vestiti.
Mettere a bagno per circa un’ora e poi lavare come al solito.

Pubblicità

Stop al cloro e altri sbiancanti

 

L’aceto bianco

Aceto schiarisce e ammorbidisce i tessuti.
Aggiungere un mezzo bicchiere di aceto (100 ml) per il lavaggio della biancheria nella lavatrice.
Non preoccupatevi per l’odore di aceto: si dissiperà quando asciugherà.
L’Aceto può anche essere spruzzato direttamente sulle macchie e su punti specifici dell’abbigliamento, ad esempio nella zona ascellare.

Risultati immagini per aceto bianco

il Perossido di idrogeno (acqua ossigenata)

Usare (Il perossido di idrogeno al 3% ) è un potente disinfettante per i vestiti.
Al momento di lavare i panni, versate 1/2 tazza di acqua ossigenata in lavatrice.

Risultati immagini per cloro acqua ossigenata

Il bicarbonato di sodio

sbianca, disinfetta, rinfresca e ammorbidisce i tessuti.
Aggiungere 1/2 tazza di bicarbonato di sodio nel lavaggio in lavastoviglie.
Per alcuni punti specifici, tipo la zona ascellare, o sulle macchie difficili, fare una pasta di bicarbonato di sodio e acqua e applicarla direttamente sulla parte macchiata.

Risultati immagini per bicarbonato di sodio

Pubblicità

Articolo revisionato dalla Biologa Nutrizionista Maria Di Bianco


Potrebbe interessarti anche...