Strisce perfette

Strisce perfette sulla crostata: con questo trucco non fallirete più!

Per realizzare strisce perfette e losanghe a regola d’arte sulle vostre crostate, serve un trucco segreto!

O meglio, è necessario sapere come procedere, solo così avrete un risultato ineguagliabile.

Ammettetelo, quella griglia appoggiata in maniera elegante, senza sbavature, dalla geometria armonica, spaventa. Sembra inarrivabile! Ma non è così. Bisogna semplicemente procedere secondo le regole.

Innanzitutto preparate la frolla, con la nostra ricetta speciale, cliccate qui.

Trascorso il tempo necessario per il riposo in frigorifero, dividetela in due parti, una pari ai 2/3 del totale e l’altra, ovviamente, ad 1/3.

Stendete la prima con il mattarello su un piano infarinato, portatela ad uno spessore inferiore a ½ centimetro, adagiatela sulla tortiera imburrata, fatela aderire al fondo e ai bordi, rimuovete l’eccesso e riponetela nuovamente in frigorifero.

Ora dedicatevi alla decorazione. Iniziamo!

Strisce perfette

Strisce perfette sulla crostata: come procedere

Stendete la rimanenza tra due fogli di carta da forno infarinata, servitevi del mattarello e realizzate un rettangolo dallo spessore di 3 millimetri e di una lunghezza pari al diametro della tortiera, questo vi permetterà di formare delle strisce lunghe tanto da coprirla in modo perfetto.

Prendete un righello in plastica e lavatelo con cura, vi aiuterà a disegnare righe dritte. Iniziate dal lato corto del rettangolo, e mantenete una larghezza di due centimetri. Fate un’incisione e tagliate una linea dritta e lunga fino alla fine, con un coltello o con la rotella della pizza. Sistematele via via sulla carta da forno e mettetele in frigorifero.

La pasta più è fredda più è facile da lavorare in un secondo tempo.

Una volta realizzate tutte le strisce, lasciatele refrigerare e riprendete la base. Farcitela con la marmellata o la crema, avendo cura di mettere più ripieno al centro per evitare di farla collassare.

LEGGI ANCHE:  Crostata perfetta? Seguite questi consigli... non sbaglierete mai!

Riprendete le strisce e sistemate le prime 4 sulla torta orizzontalmente, distanziando le une dalle altre di 1 centimetro. Ripiegate la prima e la terza striscia su loro stesse e posizionate una striscia al centro in senso verticale, rimettete la prima e la terza striscia orizzontale al loro posto: avete iniziato così l’intreccio.

Ora sollevate la seconda e la quarta striscia orizzontale e posizionate un’altra striscia in verticale, stendete nuovamente la seconda e la quarta. Proseguite in questo modo fino a terminare tutti gli ingredienti. Con un coltellino, ripulite il bordo della torta e togliete l’eccesso di pasta.

Girate la crostata di 180° e proseguite con un secondo giro di intrecci.

Rompete un uovo in una ciotolina, unite 1 cucchiaio di latte e un pizzico di zucchero. Spennellate la superficie e infornate secondo le indicazioni della ricetta.

Et voilà! Il gioco è fatto!

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!