Tagliatelle fatte in casa, ma senza la macchinetta per la pasta!

tagliatelle fatte in casa anche 4

Le tagliatelle sono una pasta all’uovo di lunghissima tradizione, fresche o secche, l’imperativo è che siano porose! Sono un piatto tipico del centro e nord Italia. Il loro nome deriva dal verbo “tagliare”, giacché si ottengono stendendo la pasta in una sfoglia sottile e tagliandola, dopo averla arrotolata. Ora, in commercio, potete trovare macchine per la pasta anche ad uso casalingo, che consentono velocizzare il lavoro. Ma con questa ricetta e questi suggerimenti, non ne avrete bisogno! Sono il risultato di un perfetto amalgama di ingredienti  rustici, dal sapore antico. E sono davvero semplicissime da realizzare! Curiose? Iniziamo!

 

Fonte immagine

Tagliatelle: ingredienti e preparazione.

tagliatelle fatte in casa anche 4

Ecco come preparare le tagliatelle fatte in casa per 2 persone, senza sprechi ma anche senza porzioni mini. Procuratevi:

  • farina 200 grammi,
  • uova 2,
  • sale quanto basta,
  • olio d’oliva, un cucchiaio.

Disponete la farina a fontana su una spianatoia.  Al centro mettete le uova intere, unite poi il sale, l’olio e mescolate l’interno con una forchetta. Iniziate ad impastare gli ingredienti dal centro e mano a mano incorporate i lati, fino ad avere un panetto omogeneo. Lavoratelo a lungo in modo da avere un impasto liscio ed elastico: la cucina casalinga ha i suoi tempi ed in questo periodo potete approfittare della lentezza per concedervi il lusso di una preparazione in tutta calma. Fare la pasta in casa è un rito antico, rivivetelo con pienezza. Ma se siete donne ultra contemporanee e disponete di planetaria, Bimby o altri robot da cucina, potete inserire tutto l’occorrente all’interno in una volta sola e attendere che la modernità faccio il lavoro al posto vostro! Insomma, libere di gestirvi come meglio crediate, con i vostri ritmi e le vostre necessità!

LEGGI ANCHE:  Girelle alle 4 mele: sono veloci e vengono perfette subito!

Ora coprite l’impasto e fatelo riposare almeno mezz’ora. Dividetelo poi in 2 porzioni e, cospargete il piano di lavoro con un po’ di farina e stendetelo con il mattarello in modo da ottenere una sfoglia sottile. Arrotolatele lasciandola molto morbida e poi tagliate i rotolini allo spessore di 8 millimetri. Eccovi pronte le tagliatelle! Quando le cuocete, aggiungete all’acqua un cucchiaio di olio extravergine di oliva, eviterà che si attacchino tra loro! Conditele come meglio credete, con ragù o sugo di pomodoro, ma per un’esperienza gastronomica davvero completa gustatele in bianco! 

 

fonte immagine

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...