Tartufi all’arancia nessuna cottura, golosi, veloci e profumatissimi!

Tartufi all’arancia senza cottura, uno tira l’altro!

Ci sono dei dolci che non hanno tempo, sono così buoni e facili da fare che vanno bene in qualunque momento dell’anno e in ogni occasione.

Credit foto

E’ questo il caso dei tartufi alla crema d’arancia, sono delle piccole palline cremose, golosissime e senza cottura.

Possiamo tenerli in frigo, se arriva un ospite inaspettato faremo una splendida figura, se non arriva nessuno, meglio, perché sono buonissimi li mangeremo tutti noi!

Ingredienti per i tartufi all’arancia senza cottura

  • ¼ di tazza di burro,

  • la buccia grattugiata di un’arancia,

  • 3 cucchiai di panna da dolci,

  • ½ cucchiaio di estratto d’arancia,

  • 2-3 gocce di colorante alimentare arancione,

  • ½ tazza di zucchero a velo,

  • 1 tazza di cioccolato bianco in scaglie.

Preparazione dei tartufi all’arancia senza cottura

Mettiamo in una casseruola, il burro e la scorza grattugiata di un’arancia, facciamo andare a fuoco lento fino a che il burro non sarà completamente fuso. Aggiungiamo la panna e cuociamo per altri due minuti facendo attenzione a non bruciare la crema.

Inseriamo in una ciotola le scaglie di cioccolato, sovrapponiamo un colino a maglie strette e, facendola passare attraverso esso, aggiungiamo la crema ancora caldissima.

Mescoliamo tutto fino a quando il cioccolato non sarà completamente fuso, mettiamo in frigo per un paio d’ore, il composto deve risultare lavorabile.

Composizione di tartufi all’arancia

Dividiamo lo zucchero a velo in due parti, prepariamo anche il piatto da potata dove vogliamo servire i tartufi.

Prendiamo l’impasto e, aiutandoci con un cucchiaino, prendiamo dei piccoli pezzi, facendoli girare sul palmo della mano creiamo delle palline.

Giriamole sopra allo zucchero a velo, quando le avremo passate tutte, ripassiamole ancora una volta nello zucchero a velo ( ecco a cosa serve dividerlo in due, perché la prima parte di zucchero assorbirà l’umidità, la seconda si attaccherà bene alla superficie).

LEGGI ANCHE:  Corona con scaglie di mandorle e crema Chantilly all'arancia

Mettiamo i tartufi alla crema d’arancia, in congelatore per almeno 20 minuti.

Teniamo in frigo fino a quando li serviremo.

Alcune varianti

Di questi buonissimi dolcetti si possono fare molte varianti, semplicemente sostituendo gli aromi.

Per farli al limone usiamone la buccia grattugiata in sostituzione a quella di arancia, l’estratto allo stesso aroma e del colorante giallo, questo vale per tutti gli agrumi.

Se abbiamo voglia di cioccolato, ci serviranno ancora meno ingredienti eliminiamo la buccia, l’estratto e il colorante e sostituiamo il cioccolato bianco con quello fondente, poi possiamo ricoprire con scaglie di cocco o con zuccherini colorati, invece che con lo zucchero a velo.

Insomma con la fantasia e qualche colorante in dispensa, possiamo fare moltissimi tartufi diversi e colorati!!!!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...