Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Tatuare le sopracciglia o semi permanente? Ecco il nostro consiglio

Pubblicità

Tatuare le sopracciglia o semi permanente? Un dilemma che sembrerebbe di facile soluzione ma se la soluzione è tatuarle, non si è tenuto conto di un paio di problemi che possono insorgere nel poi.

Credits

Pubblicità

Tatuare le sopracciglia o semi permanente, pro e contro del tatuarle

Lo sguardo è importante. Attraverso esso esprimiamo tantissimo, anche se non emettiamo parola. Le sopracciglia non vanno mai sottovalutate poiché sono loro che danno l’accento al nostro viso, alla nostra espressione. C’è chi ne ha poche, perché magari non ricrescono più, oppure vuole semplicemente definire il proprio sguardo per renderlo più intenso.

Ricorrere al tatuaggio vuol dire eseguire una dermopigmentazione. Prima si effettua il disegno e poi si procede con il dermografo ad iniettare l’inchiostro sottopelle attraverso il metodo puntiforme. I risultati possono essere davvero incredibili ed un pro è proprio quello di liberarsi dalla schiavitù di doversene prendere cura ciclicamente. Eppure c’è un contro. I tatuaggi sbiadiscono con il tempo e quelli delle sopracciglia non fanno eccezione. Il che significa che passato un lasso di tempo ci si ritrova a riprendere appuntamento per ribattere le sopracciglia e se non si ha tempo ci si ritrova comunque a doverle rivedere con altri metodi ovvero con matite apposite o meno. Dopo circa un mesetto il tatuaggio andrà comunque rivisto perché il pigmento viene assorbito dalla pelle e l’effetto del colore viene meno.

tatuare le sopracciglia o semi permanente

Credits

Altri contro

Non tutti i tipi di pelle reagiscono al tatuaggio allo stesso modo. Un tatuaggio è pur sempre una ferita e possono derivarne cicatrizzazioni in rilievo che prendono il nome di cheloidi. Nell’inchiostro usato, inoltre, può essere presente, sia pure in minime quantità, il nichel e le sue problematiche a livello allergico sono ben note. Chiaramente per ridurre il rischio è sempre bene rivolgersi a centri specializzati. Per ultimo non va tralasciato il fatto che la zona sia un po’ dolorosa. Dopo il tatuaggio la pelle si arrosserà e desquamerà Poi compariranno le micro croste che andranno via entro una settimana circa. Nel frattempo sarà necessario applicare creme emollienti.

Pubblicità

Come ultimo contro, non è da sottovalutare il fatto che andando avanti con l’età la pelle perde elasticità e soprattutto l’arcata sopraccigliare cambia un po’ fisionomia. Il non poter riadattare la forma delle sopracciglia al viso potrebbe costituire un bel problema.

Credits

Il trucco semi permanente o il microblading

Indubbiamente il trucco semi permanente non comporta tutti i contro sopra elencati. E’ meno invasivo, è più naturale in quanto non viene usato inchiostro ma pigmenti bio, e soprattutto non influisce sulla naturalezza delle sopracciglia. Sembrano davvero naturalissime. Quando la fisionomia del viso cambia, con il microblading si può ben adattare la nuova forma, senza dover ricorrere al laser, necessario per la prima alternativa sopra descritta.

 

 


Potrebbe interessarti anche...