Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Temptation Island, arriva la conferma dei casting. Ancora in forse la messa in onda

Pubblicità

Buone notizie per i fan di “Temptation Island”: sono iniziati i casting per il docu-reality sulle coppie di persone non famose che vogliono mettere alla prova i propri sentimenti. La conferma è arrivata dall’autrice dei programmi di Maria De Filippi Raffaella Mennoia.

Questa edizione sembrava a rischio, perché ovviamente il programma prevede contatti fisici ed “assembramenti”, ma pare che la redazione voglia trovare delle soluzioni. Intanto attende di poter iniziare le registrazioni.

Pubblicità

L’annuncio della ripresa dei lavori è stato dato su Instagram: “Con la speranza che la situazione nel nostro paese possa tornare il primo possibile alla normalità, la redazione di ‘Temptation Island’ è attiva”, ha scritto la Mennoia (che i casting procedano, è stato spiegato da un promo trasmesso nella puntata di “Uomini e Donne” di ieri, martedì 28 aprile). Tuttavia, ad onor del vero, non si sa se eventuali registrazioni potranno andare in onda.

Dovrebbe accadere a luglio, mentre le registrazioni avverrebbero a giugno: questo per la versione “nip” di “Temptation Island”, condotta fa Filippo Bisciglia; per quando riguarda invece quella “vip”, ora condotta da Alessia Marcuzzi, si parla di trasmetterla a settembre con registrazioni ad agosto.

Che modifiche potrebbero esserci?

Maria De Filippi dovrebbe ideare un nuovo format, come ha già fatto per “Uomini e Donne” e come farà per “Amici All Star” (del quale cambierà anche il titolo, che sarà “Amici Speciali”). Il docu-reality potrebbe anche essere trasmesso questo inverno: sotto Natale? Staremo a vedere!

Pubblicità

Fanpage.it fa notare che, se ci sarà un “Temptation Island” natalizio, la location potrebbe ovviamente non essere un villaggio vacanze estivo; ma si potrebbe pensare ad un romantico paesaggio innevato.

Se invece si vorrà continuare con il programma in estate, si potrebbe isolare i partecipanti (fidanzati e tentatori single) in quarantena obbligatoria e solo successivamente mandarli nella location prescelta. E’ più probabile che questa avrà uno spazio più ridotto, sul genere Casa del “Grande Fratello”. I fan sono molto curiosi!


Potrebbe interessarti anche...