Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Temptation Island, Ciavy e Valeria lasciano il reality: tornano a casa ma da single

Si è concluso nel corso della terza puntata di Temptation Island il viaggio nei sentimenti di Ciavy e Valeria. I due tornano a casa ma da single.

Ciavy, Valeria e il tentatore a Temptation Island

“Se ti chiedono nega”, dice Alessandro a Valeria, dopo il loro primo bacio. Un bacio che ha scardinato le certezze di Valeria sui suoi sentimenti verso Ciavy, il fidanzato con cui è stata quattro anni. Ebbene, la ragazza, 27enne, ha capito di non amarlo e dopo il falò di confronto, chiesto dal fidanzato dopo aver visto le immagini che la riguardavano, sono andati via dal reality di Canale 5, condotto da Filippo Bisciglia, separatamente, dopo essersene dette di tutti i colori. O meglio: dopo il lungo sfogo di Ciavy, ferito nell’orgoglio.

Il commento di Ciavy contro Valeria

Ciavy, commentando le immagini, si è rivolto al conduttore, dicendogli: “Per me è come una vittoria. Ho ragione a non voler costruire una famiglia con lei.” Poi ha chiesto il falò di confronto e Valeria tra mille dubbi ha accettato.

Ciavy durante il confronto non l’ha fatta quasi parlare e l’ha riempita di insulti. Tra le altre cose le ha anche detto: “Dove è finita la tua dignità di donna?”. “Sei piccola così”, “che figura di m…”. E’ dovuto intervenire il conduttore per calmare i toni e permette a Valeria di dire la sua.

Le parole di Valeria

La ragazza così ha potuto spiegare di aver ritrovato se stessa nel viaggio del sentimenti a Temptation Island e che non era affatto pentita del corteggiamento di Alessandro. “Io prima di entrare qui ero convinta di essere innamorata. Sono due anni che mi rinchiudi in casa e non mi fai fare niente. Mi hai fatto sentire piccola. Lui mi ha corteggiata. Mi sono sentita amata. Mi sparivi di notte”. Poi rivolgendosi a Filippo Bisciglia: “Lui mi ha completamente annullato. Mi sentivo in colpa per una cosa che ho fatto in passato. Io ero convinta di amarlo. Il nostro invece è un amore malato.”

E poi ha aggiunto Valeria: “Mi sono sentita libera in questi giorni al villaggio. Io non piango perché mi sento in colpa.  Io da oggi non sono più il suo cagnolino. Decido di tornare a casa da sola”.

 


Potrebbe interessarti anche...