Ti basta una sola bottiglia per STURARE LO SCARICO INTASATO | Il metodo che non tutti conoscono!

non tutti lo sanno ma sturare lo scarico

Uno dei problemi più fastidiosi e noti in cucina è sicuramente quello degli scarichi intasati. Il lavandino presente in quest’ambiente, infatti, col passare del tempo facilmente tende ad intasarsi. Questo perché spesso vi ci finiscono dentro residui di cibo e altre sostanze che creano problemi.

Non è raro trovarsi ad affrontare uno scarico lento o intasato. Ma niente paura! C’è una soluzione che può risultare davvero efficace: stiamo parlando di una bottiglia con ingredienti molto particolari. Vediamo insieme!

non tutti lo sanno ma sturare lo scarico

La bottiglia “magica” per gli scarichi intasati

Parliamo di un bel trucchetto per sturare gli scarichi intasati. Dovremo versare del sale, circa una tazza, in una bottiglia di plastica vuota (aiutiamoci con un imbuto). Successivamente, aggiungeremo una tazza di bicarbonato di sodio e poco alla volta un po’ di aceto bianco. Attenzione perché si verrà ad innescare una classica reazione chimica, quindi procedere gradualmente.

Una volta terminata questa fase andremo a chiudere la bottiglia con il tappo; successivamente inizieremo ad agitare il tutto per far amalgamare gli ingredienti. Alla fine, dovremo semplicemente versare il prodotto nel lavandino per cercare di sturarlo: lasciamolo agire per un po’. Questa soluzione è in grado di eliminare e rimuovere sporco e calcare.

Dopo una mezz’ora apriamo il rubinetto e noteremo che il flusso dell’acqua sarà regolare!

Come funziona il trucchetto

Ma effettivamente, come e perché funziona questo trucchetto? Difatti, tutto è legato alle proprietà degli ingredienti. L’aceto bianco ha di per sé delle proprietà anti calcare e disincrostanti; il bicarbonato di sodio, invece, ha un potere abrasivo e riesce a contrastare lo sporco a tutti i livelli. Alcuni sottovalutano l’azione del sale, che è in realtà essenziale per il potere disinfettante e anti calcare.

LEGGI ANCHE:  Scopri quali sono i contenitori più difficili da riciclare e come puoi sostituirli

Altro rimedio: l’acido citrico

C’è anche un altro trucco che può essere utilizzato per cercare di liberare gli scarichi intasati. Questo può essere realizzato, come quello precedente, anche con ingredienti che abbiamo a casa. In tal caso sfrutteremo l’azione dell’acido citrico, un ingrediente che ha delle proprietà molto simili a quelle dell’aceto. Riesce a detergere e disgorgare.

Diluiamo circa 150 grammi di acido citrico in un litro d’acqua tiepida, poi versiamo nello scarico circa 250 grammi di bicarbonato di sodio. Attendiamo qualche secondo e versiamo nello scarico anche l’acido citrico.

Lasciamo agire per un po’ e noteremo la reazione “effervescente” e poi versiamo dell’acqua molto calda per liberare lo scarico. Il risultato sarà davvero sorprendente! Provare per credere.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...