Tips grammaticali: IMPARARE LA punteggiatura! Metodo Montessori.

La punteggiatura, questa sconosciuta. Sembra un dettaglio, un di più, e invece è una cosa fondamentale della nostra grammatica, poichè ci permette di far capire meglio il senso di una frase nonché l’emozione, l’enfasi che vogliamo darle.

La punteggiatura, questa sconosciuta. Sembra un dettaglio, un di più, e invece è una cosa fondamentale della nostra grammatica poichè ci permette di far capire meglio il senso di una frase nonché l’emozione, l’enfasi che vogliamo darle. Eccole! Il punto fermo (.) indica una pausa lunga e si usa alla fine di un periodo con significato concluso. La virgola (,) indica una pausa breve e si usa: negli elenchi dopo…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Eccole!

Il punto fermo (.) indica una pausa lunga e si usa alla fine di un periodo con significato concluso.

La virgola (,) indica una pausa breve e si usa:

  • negli elenchi
  • dopo un vocativo (Signora, ha perso un guanto)
  • prima del pronome relativo (Mario, che ha 16 anni, è minorenne)
  • per isolare una frase all’interno di un periodo (Ci ha accompagnati, non senza brontolare, lo zio di Sergio)

Non ci vuole mai la virgola fra soggetto e predicato (Maria è partita per Roma)

Il punto e virgola (;) indica una pausa più breve del punto e più lunga della virgola.

Si usa:

  • quando il periodo tende a diventare lungo e complesso
  • per separare frasi brevi (era quasi l’una; le strade erano semivuote; tutti i negozi erano chiusi)

I due punti (:) indicano una pausa prima di una precisazione o di una spiegazione (Adesso ho bisogno di due cose: tranquillità e concentrazione)

I due punti introducono inoltre il discorso diretto.

Il punto interrogativo (?) conclude le domande, quindi si usa nel discorso diretto.

Il punto esclamativo (!) indica un ordine , una sorpresa, ammirazione.

Le parentesi tonde ( ) isolano alcune parole all’interno del discorso. Es: quando sono entrato (era piuttosto tardi) tutti mi hanno guardato severamente.

SPAZIATURE

La punteggiatura si scrive subito dopo l’ultima lettera che la precede e si lascia uno spazio subito dopo. Es: benvenuti, questa è casa mia.

Fanno eccezione le parentesi tonde, che invece lasciano uno spazio prima dell’apertura e dopo la chiusura, ma non ne lasciano al loro interno. Es: domani andremo in vacanza (sebbene siamo appena tornati a lavorare) e ne siamo contenti.

 

LEGGI ANCHE:  Avete mai visto un uovo così? Ecco come si fa...

PINTEREST

Guida per fare il tema

Guida per fare il tema - Cerca con Google:

PINTEREST

ALCUNE DOMANDE FONDAMENTALI CHE DEVI PORTI, QUANDO DEVI SVOLGERE UN TEMA

Risultati immagini per guida per fare un tema

PINTEREST

Schema per riassunto: domande in riquadri

Schema per riassunto: domande in riquadri:

PINTEREST

IL FIORE DEI PRONOMI

 

 

IL FIORE DEI PRONOMI:

3

3

Risultati immagini per guida per fare un tema

02-armadio-dei-verbi-LATO-B.jpg (713×1024):

FONTE IMMAGINE PINTEREST

03-armadio-verbi-passivi-LATO-A.jpg (713×1024):

FONTE IMMAGINE PINTEREST

8 regole per studiare bene – infografica #backtoschool:

FONTE IMMAGINE PINTEREST

 

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...