Tiramisù in bianco: la strepitosa versione “semplice”

Tiramisù in bianco: la strepitosa versione “semplice”

La ricetta che ti proponiamo oggi è quella di un “finto” tiramisù all’amarena. Si tratta di un dolce semplice e dalla preparazione abbastanza svelta, ma dal gusto pieno e irresistibile.

Tiramisù in bianco

Sempre che vi piacciano le amarene, naturalmente.

Va bene per le occasioni speciali, come per esempio un compleanno, ma va altrettanto bene quando non c’è nessuna occasione particolare da festeggiare, semplicemente perché ci va.

Ma vediamo più da vicino la ricetta.

Tiramisù in bianco: la strepitosa versione “semplice”

Gli ingredienti

Per otto persone saranno necessari: 400 grammi di savoiardi; 200 millilitri di limoncello; 250 grammi di mascarpone; 200 millilitri di panna da montare; 150 grammi di zucchero semolato; 100 grammi di amarene sciroppate; quanto basta di topping al gusto di amarena.

La preparazione

Si comincia col preparare la crema. Più precisamente si comincia con il lavorare con la planetaria o con un mixer elettrico il mascarpone e lo zucchero, che poi metterai da parte.

In un’altra ciotola occorre montare la panna. Quando questa è a neve ferma, come si dice, bisogna incorporarla con il mascarpone, mescolando con una spatola delicatamente e con movimenti dal basso in alto, affinché la massa non si smonti.

Quanto la nostra crema panna e mascarpone è pronta, la passiamo in una sac-à-poche munita di beccuccio non scanalato.

Frattanto versiamo il limoncello in un piatto fondo.

Adesso è il momento di mettere insieme il tiramisù: si usa una pirofila o un piatto da portata. Crema-savoiardi-crema-amarene-strisce di topping all’amarena. Questo lo schema: il numero di strati dipende ovviamente dalla quantità di crema e di savoiardi di cui si dispone.

LEGGI ANCHE:  Rustici con ripieno di verdure: un impasto fantastico da farcire come vuoi!

Una volta finiti gli ingredienti, si decora con rametto di ribes rosso e le amarene.

Dopodiché si copre il tutto con la solita pellicola trasparente e si mette il tutto  a rassodare in frigo per almeno un’ora.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...