Torta a 20 strati: la Baumkuchen o Schichttorte tedesca vi convincerà!

1

La torta a 20 strati è una ricetta tedesca davvero semplice da realizzare, ma dal grande impatto visivo.

In lingua originaria questo dolce assume un nome quasi impronunciabile: Baumkuchen o Schichttorte; si tratta di un dessert composto da diversi livelli di pasta, cotta su una griglia, assemblati e ricoperti da una deliziosa glassa di cioccolato. La consistenza è simile ad quella di un pancake, ma tanto più sottile manterrete lo spessore di ogni cialda, tanto più incredibile risulterà la vostra ricetta.

Armatevi di calma e pazienza, il risultato vi sorprenderà e lascerà famigliari o amici stupefatti dalle vostre abilità culinarie!

Procuratevi quindi:

  • per l’impasto:
    • burro morbido, 100 g
    • uova medie, 10
    • zucchero semolato, 150 g
    • limone non trattato, 1 solo la scorza
    • farina, 150 g
    • amido di mais, 65 g
    • vanillina, 1 cucchiaino
    • olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai
  • per la glassa bianca:
    • latte, 3 cucchiaini
    • zucchero a velo, 50 g
  • per la glassa al cioccolato:
    • miele, 1 cucchiaio
    • burro, 50 g
    • cioccolato fondente, 75 g
    • rum, 1 cucchiaio
  • per l’assemblaggio:
    • marmellata di albicocche, 3 cucchiai

Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

1

Torta a 20 strati: la preparazione

Preriscaldate il forno in modalità grill a 200°. Oliate uno stampo basso di acciaio inossidabile del diametro di circa 18/20 centimetri.

Iniziate a preparare le cialde. In due ciotole diverse, separate tuorli e albumi. Tenete a portata di mano.

A parte lavorate il burro con lo zucchero, incorporando anche la vanillina e la scorza di limone; inserite ora i rossi uno ad uno, fateli assorbire, infine unite la farina e l’amido di mais, mescolati tra loro.

Montate i bianchi a neve fermissima, quindi, con movimenti delicati, aggiungeteli al composto appena realizzato avendo cura di non compromettere la loro ariosità. Uniformate bene.

Ora dovreste pesare l’impasto ottenuto e considerare di realizzare un disco pari ad 1/20 del totale. Per agevolarvi in questa operazione, regolatevi in questo modo: vi serviranno circa 45 grammi per ogni cialda, pari a circa 2 cucchiai colmi. Trasferite sulla tortiera e realizzate un disco sottile, infornate per 2 minuti circa, quando assume un bel colore dorato, estraetelo. Proseguite in questo modo fino a terminare gli ingredienti. Dovreste ottenere 20 strati in tutto. Lasciateli raffreddare.

LEGGI ANCHE:  Burger di broccoli e quinoa: deliziosi, con sole 200 calorie

Occupatevi delle glasse, iniziando da quella al cioccolato. Scaldate il burro in un tegamino, unite miele e rum, fate sciogliere del tutto, quindi incorporate anche il cioccolato precedentemente tritato e fondetelo, mescolando con un cucchiaio di legno.

Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire in modo da addensare perfettamente il composto.

A parte, in una terrina, lavorate lo zucchero a velo con il latte. Trasferite nella sac à poche e riponetela nel freezer.

Il montaggio

Ora è arrivato il momento clou, quello dell’assemblaggio.

Scaldate leggermente la marmellata per renderla lavorabile, quindi disponete su un piatto da portata la prima cialda, farcitela con un leggerissimo strato di confettura e adagiate la seconda, proseguite così fino alla ventesima. Versate al centro la glassa al cioccolato, poi con una spatola, distribuitela sull’intera superficie e sui lati in modo uniforme. Con la sac à poche disegnate una griglia decorativa, quindi riponete in frigorifero a rassodare per una buona mezz’ora.

Ora presentatela in tavola, è una meraviglia!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...