Torta al cioccolato all’acquafaba: una ricetta veg morbidissima e deliziosa.

torta al cioccolato allacquafaba una 2

La torta al cioccolato all’acquafaba supererà le vostre aspettative per resa, consistenza e gusto.

Di cosa si tratta? Del liquido di conservazione dei ceci in scatola o dell’acqua di cottura degli stessi, proprio ciò che spesso scoliamo nel lavello.

I vegani lo sanno, non va buttata mai! La sua composizione chimica è molto simile a quella del bianco d’uovo, se l’albume contiene l’88% di acqua e il 10,6% di proteine animali, l’acquafaba contiene il 90% di acqua e il 10% di proteine, ovviamente vegetali in questo caso.

Ecco perché può sostituire facilmente gli albumi in molte ricette, con una resa ancora più leggera e ovviamente apprezzata da chi segue una dieta veg.

Curiose di scoprire come procedere per ingolosire proprio il palato di tutti?

Iniziamo!

torta al cioccolato allacquafaba una 2

Torta al cioccolato all’acquafaba: ingredienti e preparazione

Per una tortiera da 22 centimetri di diametro procuratevi:

  • margarina, 120 g
  • acquafaba, 100 g
  • cioccolato, 160 g
  • mandorle pelate tritate, 80 g
  • zucchero grezzo, 90 g
  • farina, 60 g
  • zucchero a velo, q.b. per spolverare

Preriscaldate il forno a 170° in modalità ventilata. Foderate lo stampo con la carta apposita, bagnatela e strizzatela per farla aderire meglio al fondo e ai bordi. Se preferite, potete ungerla e inzuccherarla, eliminate l’eccesso capovolgendolo sul lavello.

Fondete margarina e cioccolato nel microonde o a bagnomaria, mescolate perfettamente.

Incorporate la farina e le mandorle tritate e amalgamate ancora per ottenere un impasto ben uniforme.

A parte, montate l’acquafaba con le fruste elettriche, esattamente come fareste con gli albumi, ma mettete in conto che impiegherete un po’ di tempo in più per ottenere una consistenza densa e corposa. Unite anche lo zucchero. Quando il composto risulta sodo e lucido, unitelo nella ciotola del cioccolato, con movimenti lenti e delicati dal basso verso l’alto per non sgonfiarlo.

LEGGI ANCHE:  Torta light al limone: soffice e umida, la preparo senza uova, latte e burro

Trasferite nella tortiera e infornate per una buona mezz’ora.

Sforante e lasciate intiepidire completamente prima di sformarlo ,spolverarlo di zucchero a velo e assaporare la sua consistenza scioglievolissima.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...