Torta antica mele e ricotta: la tradizione si veste di morbidezza!

torta antica di mele e 3

La torta antica mele e ricotta è una ricetta secolare. Nasce dalla tradizione dei pastori e veniva servita in tavola nei giorni di festa per condividere con il vicinato un momento di gioia per il cuore ed il palato. Giacché il burro era ritenuto un ingrediente prezioso come l’oro, non solo per le sue qualità nutrizionali, ma anche per la sua capacità di conservare più a lungo gli alimenti, si preferiva sostituirlo con la ricotta nella realizzazione dei dolci. Da qui, l’usanza di ricorrervi con un doppio beneficio: una resa più leggera e digeribile e un risultato ancor più soffice e lievitato rispetto alla versione classica.

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

torta antica di mele e 3

Torta antica mele e ricotta: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • limone biologico, 1 solo il succo
  • uova, 3
  • mele delicious, 3
  • ricotta, 300 g
  • farina per dolci, 260 g
  • zucchero di canna, 110 g + 1 cucchiaio per decorare
  • latte, q.b.
  • vanillina, 1 bustina,
  • lievito in polvere per dolci, 1 bustina

Preriscaldate il forno a 180°. Foderate una tortiera da 18 centimetri di diametro con la carta apposita, bagnatela e strizzatela per farla aderire bene al fondo e ai bordi.

Se preferite, potete ungerla e infarinarla o inzuccherarla.

Spremete il limone e filtrate il succo.

Lavate le mele, asciugatele, levate loro la buccia e il torsolo, quindi affettatene una a lamelle, sistematele in una ciotola e irroratela con un po’ di succo di limone. Tagliate le altre due a dadini, mettetele in un recipiente e aggiungete anche a loro il succo.

Scolate la ricotta con un colino a maglie strette per liberarla da tutto il suo siero.

Setacciate farina e lievito e tenete a portata di mano.

In una terrina capiente, rompete le uova, unite lo zucchero e i semi di vaniglia, quindi lavorate il tutto con le fruste elettriche per ottenere un composto denso e spumoso. Aggiungete anche la ricotta senza smettere di amalgamare.

LEGGI ANCHE:  Torta di mele di Antonino Cannavacciuolo: scopri il segreto della sua ricetta

In ultimo, incorporate farina e lievito. Dovete realizzare un impasto liscio e uniforme, se il risultato è troppo corposo, aggiungete latte quanto basta per ammorbidirlo.

Terminate con le mele a cubetti. Mescolate con una spatola per rendere il tutto ben distribuito, quindi trasferite nella tortiera. Decorate con la mela a lamelle, disponetele a raggiera e cospargete con lo zucchero grezzo per caramellarle in cottura.

Infornate per 40 minuti, fate la prova stecchino, se asciutto estraete il dolce, se ancora umido proseguite la cottura per altri 5 minuti sul ripiano più basso del forno.

Sfornate e lasciate intiepidire. Gustate questo capolavoro della tradizione.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...