Torta con amaretti e crema di ricotta e mandorle

Torta con amaretti e crema di ricotta e mandorle.

Se ti piace l’Amaretto di Saronno, la torta con amaretti e crema di ricotta e mandorle che ti presentiamo qui appresso è quello che fa per te.

Non solo è buonissima, ma è anche piuttosto veloce e semplice da preparare. Si costruisce mettendo uno sopra l’altro due strati. Il primo è un pan di Spagna aromatizzato all’Amaretto, l’altro è fatto di una irresistibile crema a base di ricotta e biscotti amaretti, cui si aggiunge una cascata di mandorle a lamelle.

Torta con amaretti e crema di ricotta e mandorle

Gli ingredienti

Per la base: 200 grammi di farina doppio zero; 100 grammi di burro; 50 grammi di zucchero; una bustina di lievito vanigliato; 50 millilitri di latte intero; un bicchierino di Amaretto di Saronno; un uovo; sale quanto basta.

Per la crema: 250 grammi di ricotta; un uovo; 50 grammi di zucchero; 200 grammi di amaretti.

Per la guarnizione: tre cucchiai di mandorle a scagliette.

La preparazione

La prima cosa è ricoprire con della carta forno una teglia di una ventina di centimetri di diametro, dopodiché bisogna mettere mano al pan di Spagna: il primo passo è mettere il burro a sciogliere, dopodiché va lasciato intiepidire.

Adesso in una boule sbatti un uovo con lo zucchero fino a che non ottieni un composto arioso, chiaro e spumoso, al quale poi aggiungi il burro di cui sopra, il latte, il bicchierino di liquore e un pizzico di sale. Mescola bene e da ultimo aggiungi la farina e il lievito vanigliato, amalgamando con delicatezza tutti gli ingredienti.

Ora quest’impasto lo versi nella teglia-stampo e livelli bene la superficie con una spatola o un cucchiaio.

LEGGI ANCHE:  Verdure impanate e ripiene con cuore di mozzarella. Semplici, veloci e stuzzicose!

Ora è il momento di pensare alla crema alla ricotta. Metti gli amaretti in un frullatore e li sminuzzi fino a ottenere una sorta di farina fine. In una ciotola, poi, monti un uovo insieme allo zucchero fino a che non hai un composto vellutato e omogeneo. Puoi montare o con la frusta a mano o con quella elettrica. Alla fine aggiungi pure la ricotta e i biscotti macinati, amalgamando per bene.

A questo punto si stende la crema di ricotta sul pan di Spagna, livellando bene; si spargono sopra le mandorle a lamelle e poi si inforna.

Il forno va preriscaldato a 180 gradi e la cottura deve durare per all’incirca un’ora (se il forno è ventilato, bastano 175 gradi per una cinquantina di minuti).

Una volta sfornata, la torta da fatta raffreddare. Prima di portarla in tavola si può cospargere con dello zucchero a velo.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...