Torta cremosa tre consistenze: non è la solita ricetta! Una bontà

torta cremosa tre consistenze una torta tre consistenze

Torta cremosa tre consistenze: non è la solita ricetta! Una bontà

Una torta elegante alla vista e dolcissima sul palato è sicuramente la torta che troverai spiegata qui sotto.

La torta di oggi è una torta alla vaniglia, cremosa e deliziosa, che piacerà agli amanti dei dolci semplici ma semplicemente squisiti.

La realizzazione non è difficile: basta non avere fretta e seguire con attenzione i vari passaggi.

Torta cremosa tre consistenze: non è la solita ricetta! Una bontà

Torta cremosa tre consistenze: non è la solita ricetta! Una bontà

1° fase

Per cominciare dobbiamo realizzare una crema. Ci occorrono:

  • 250 gr di burro
  • 4 tuorli d’uovo
  • 200 gr di zucchero
  • 120 gr di crema di vaniglia in polvere
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 l di latte

Nella ciotola contenente la crema di vaniglia in polvere versiamo un po’ di latte. Dopodiché portiamo il latte rimasto in una pentola.

Successivamente nella pentola aggiungiamo i tuorli d’uovo, lo zucchero e l’estratto di vaniglia. Dopodiché mescoliamo per bene con uno sbattitore a mano per poi adagiare la pentola su un fornello.

Continuiamo a mescolare fino al punto di bollore per poi aggiungere la miscela creata dal latte e dalla crema di vaniglia in polvere.

Mescoliamo fino ad ottenere un composto cremoso per poi trasferirlo in una ciotola e coprirlo con una pellicola alimentare. A questo punto lasciamo raffreddare.

Niente paura: il burro andrà aggiunto in un altro momento. Teniamolo quindi da parte.

Torta cremosa tre consistenze: 2° fase

Per realizzare invece l’impasto dobbiamo usare:

  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 130 gr di burro
  • 500 gr di farina
  • 50 gr di miele
  • 2 uova
  • 190 gr di zucchero a velo

Portiamo la farina nella planetaria insieme alle uova e allo zucchero a velo. Aggiungiamo il burro morbido e il miele. Infine versiamo il lievito e azioniamo il nostro elettrodomestico. Lasciamolo lavorare fino ad ottenere un composto granuloso. Dopodiché trasferiamolo su un piano da lavoro e cominciamo ad impastare.

LEGGI ANCHE:  Gli psicologi avvertono: Non dire mai queste 5 frasi quando parli con i tuoi figli!

Ottenuto un panetto dividiamolo a metà per poi stendere una parte con un mattarello.

Adagiamo il risultato su una teglia (35 x 23 centimetri) rivestita con della carta da forno. Inforniamo per 10 minuti a 180 gradi.

Successivamente ripetiamo gli stessi procedimenti anche con la metà del panetto rimasta.

3° fase

A questo punto realizziamo una seconda crema. Selezioniamo i seguenti ingredienti:

  • 100 gr di zucchero a velo
  • 36 gr di crema stabilizzante
  • 700 ml di panna liquida

Versiamo la panna liquida in una ciotola e aggiungiamo lo zucchero a velo. Versiamo anche la crema stabilizzante e montiamo tutto con lo sbattitore elettrico.

Dopodiché portiamo la ciotola in frigo.

4° fase

Nel frattempo la base che abbiamo realizzato sarà pronta per essere sfornata. Oltre a questo andiamo a recuperare la crema ormai fredda.

Portiamo la crema nella planetaria e lavoriamola per qualche attimo. Successivamente integriamo il risultato, a più riprese, nei 250 grammi di burro (lasciati da parte all’inizio) lavorati con lo sbattitore elettrico. Mi raccomando integriamo tutto sempre con il nostro elettrodomestico.

Adesso andiamo a creare il dolce.

5° fase

Adagiamo una base su uno stampo a cerniera rivestito con della carta da forno.

Spalmiamo sopra la crema appena realizzata. Dopodiché copriamo tutto con la panna precedentemente montata insieme allo zucchero a velo dopo, ovviamente, averla estratta dal frigo.

Livelliamo tutto correttamente e adagiamo sopra la base rimasta. Portiamo il dolce in frigo per 12 ore.

Scaduto il tempo necessario ricopriamo il dolce con lo zucchero a velo.

La torta alla vaniglia è pronta.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...