Torta imperiale: il cuguluf, la ciambella asburgica tipica di Trieste.

ciambellone asburgico il cuguluf un 6

Il cuguluf è una torta imperiale, ciambellone asburgico, un dolce tipico dell’Austria, dell’Alto Adige e della penisola Dalmata-Istriana. Diffuso anche a Trieste, viene consumato abitualmente nei bar e nelle pasticcerie della città, come una chicca della tradizione culinaria.

Con soli ingredienti sani e genuini, rappresenta un dessert davvero unico ed inedito: offritelo dopo cena per una coccola deliziosa a fine giornata, oppure a colazione per iniziare con il piede giusto, oppure ancora a merenda per una pausa di piacere. Ogni occasione è buona per assaporare il suo gusto straordinario!

Procuratevi:

  • farina manitoba, 250 g
  • farina 00, 250 g
  • latte, 140 ml
  • zucchero, 140 g
  • burro, 200 g
  • uova, 4
  • lievito di birra, 25 g
  • limone, 1 solo la buccia
  • arancia, 1 solo la buccia
  • vaniglia, 1 bacca solo i semi
  • mandorle in scaglie, 25 g
  • pinoli, 25 g
  • uvetta sultanina, 60 g
  • zucchero a velo, q.b. (facoltativo)

Curiose? Iniziamo!

torta imperiale

Torta imperiale: ingredienti e preparazione

Preriscaldate il forno a 40°. Foderate una tortiera da ciambella con la carta apposita, bagnatela e strizzatela per bene per farla aderire al fondo e ai bordi. Oppure ungetela e infarinatela o inzuccheratela. Inserite le mandorle in scaglie sul fondo e tenete a porta di mano.

Grattugiate la buccia dell’arancia e del limone. Fate rinvenire l’uva passa in acqua tiepida, quindi scolatela.

In un tegamino, riscaldate il latte e sciogliete il lievito, mescolate bene con un cucchiaino. Setacciate le farine.

In un recipiente alto e capiente, inserite 2 cucchiai di zucchero e 4 di farina 00. Versate il latte con il lievito e stemperate con la frusta a mano o con la forchetta, quindi lasciate lievitare per un’ora circa, coprite con la pellicola alimentare.

Separate tuorli da albumi e montate i secondi a neve fermissima. Inserite i rossi in un recipiente e amalgamateli con la restante farina, la manitoba, lo zucchero rimanente, il burro, la scorza di arancia e limone, la frutta secca.

LEGGI ANCHE:  Riccio di Natale: pronto in soli 10 minuti con crema al mascarpone.

Ora avete tre distinte ciotole contenenti ognuna un diverso composto, unitele in un solo contenitore, mescolando delicatamente con la spatola, fate dei movimenti dal basso all’alto. Trasferite nello stampo, inseritelo nel forno acceso per 2 ore almeno. Deve lievitare parecchio.

Trascorso il tempo necessario, alzate la temperatura a 160° e cuocetelo per 40 minuti. Fate la prova stecchino, se asciutto estraete il dolce, altrimenti spostatelo sul ripiano più basso del forno per altri 5 minuti. Sfornatelo e lasciatelo raffreddare completamente prima di sformarlo e cospargerlo di zucchero a velo. Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...