Torta alle ciliegie scaled 1

Torta morbida alle ciliegie: una fetta tira l’altra!

La torta morbida alle ciliegie è un dolce morbidissimo, perfetto per colazione, merenda o per confortarci al termine di una giornata faticosa, godendoci un bel film!

Prepararla è semplicissimo, l’unico passaggio un po’ noioso risiede nella pulizia delle ciliegie. Dovremo dividerle una ad una per denocciolarle… ma ne vale la pena.

Una volta pronta, si conserva sotto una campana di vetro a temperatura ambiente, ma se fa caldo, meglio riporla in frigorifero.

Che ne dite di cucinare insieme? Mettiamoci al lavoro, si comincia!

Torta morbida alle ciliegie: una fetta tira l’altra!

Torta morbida alle ciliegie: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuriamoci:

  • 300 g di ciliegie
  • 120 g di farina 00
  • 2 uova
  • 90 g di zucchero
  • 35 ml di olio di semi
  • 45 ml di latte intero
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 1 limone biologico, solo la scorza

per decorare:

    • q.b. di zucchero a velo
    • q.b. di zucchero semolato.

Con queste dosi otterremo un dolce da 20 centimetri di diametro.

Il procedimento

Preriscaldiamo il forno a 170° in modalità statica; ungiamo e infariniamo uno stampo a cerniera da 20 centimetri di diametro. Teniamo a portata di mano.

Dedichiamoci alle ciliegie, laviamole e asciughiamole. Eliminiamo il picciolo dove presente e dividiamole in due; preleviamo il nocciolo e sistemiamole via via in una ciotola.

Terminata la pulizia della frutta, pensiamo all’impasto.

Rompiamo le uova in una ciotola, uniamo lo zucchero e lavoriamole con lo sbattitore fino ad ottenere un composto denso e spumoso. Grattugiamo la scorza di un limone biologico e proseguiamo a montare per uniformare. Abbassiamo la velocità e incorporiamo circa metà della farina, lasciamola assorbire, aggiungiamo il latte e l’olio poi inseriamo la parte restante della farina. Quando l’impasto appare omogeneo, uniamo il lievito e mescoliamo per bene.

Trasferiamo circa un terzo del nostro impasto sul fondo della tortiera, aggiungiamo delle ciliegie, livelliamo con il dorso del cucchiaio, premendo la frutta verso il basso e ricopriamo con altro impasto e chiudiamo con le ciliegie e una generosa spolverata di zucchero semolato.

Inforniamo (a 170°) per un’ora circa. Facciamo la prova stecchino prima di sfornare il nostro dolce ed estraiamolo solo se lo stuzzicadenti risulta ben asciutto.

Lasciamolo raffreddare del tutto, poi sformiamolo e decoriamolo con lo zucchero a velo.

Ora gustiamolo, è una bontà!

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook – Pane e Mortadella

L’articolo Torta morbida alle ciliegie: una fetta tira l’altra! proviene da Pane e Mortadella.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!