Torta carciofi scaled 1

Torta salata ai carciofi: filante e saporita

Questa è forse la torta salata ai carciofi più saporita di sempre. Ed è anche facilissima da realizzare!

Perfetta per un aperitivo con gli amici di sempre, come piatto unico per una cena in famiglia o come rustico da portare con sé per un pranzo al sacco, è veloce e pratica, perché si fa apprezzare calda o a temperatura ambiente.

Possiamo anche prepararla in anticipo! Con i rotoli di sfoglia pronti faremo in un baleno.

Non dovremo fare altro che mondare e rosolare i carciofi in una padella capiente, lasciarli raffreddare e preparare la pastella di accompagnamento con uova, latte e formaggio. A questo proposito, scegliamo uno a pasta filata, come la scamorza o la provola, in modo che sciogliendosi in forno sprigionino tutta la loro gustosa golosità.

Che ne dite di cucinare insieme? Mettiamoci al lavoro, si comincia!

Torta salata ai carciofi: filante e saporita

Torta salata ai carciofi: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta occorrono:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 6 carciofi
  • 220 gr di scamorza affumicata
  • 80 gr parmigiano reggiano
  • 50 ml di latte intero
  • 2 uova
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b. di prezzemolo tritato
  • q.b. di olio extravergine di oliva
  • q.b. di sale e pepe
  • 1 limone per non far annerire i carciofi.

Prepariamo uno stampo da 28 centimetri di diametro

Il procedimento

Dividiamo in due un limone e spremiamolo in una ciotola colma di acqua per creare la soluzione acida in cui andremo a riporre i carciofi. Passiamolo anche sulle nostre mani in modo da evitare macchie mentre trattiamo gli ortaggi. Mondiamo i carciofi eliminando le foglie esterne coriacee, limiamo la base arrotondandola, e peliamo il gambo. Tagliamoli in due, rimuoviamo la barbetta al centro e riduciamoli in spicchi. Affettiamo i gambi a rondelle e tuffiamoli man mano nell’acqua e limone.

Intanto, in una padella larga e capiente, facciamo rosolare l’aglio (intero se vogliamo eliminarlo, tritato se amiamo conservare il suo sapore pungente) e quando inizia ad imbiondire, inseriamo i carciofi scolati e tamponati. Portiamoli a cottura con il coperchio inserito per un quarto d’ora circa a fiamma allegra. Aggiustiamo il sale.

Mescoliamo di tanto in tanto. Dopo una decina di minuti, spegniamo il fornello e introduciamo il prezzemolo tritato per profumare. Lasciamo intiepidire.

Nel mentre, riduciamo la scamorza a dadini, grattugiamo il parmigiano e teniamo a portata di mano.

Rompiamo le uova in una terrina, versiamo il latte, aggiungiamo il sale e il parmigiano (non tutto, teniamone una ventina di grammi per spolverare la torta prima di infornarla). Emulsioniamo bene con la frusta a mano, quindi aggiungiamo i carciofi cotti e ormai tiepidi, la scamorza e rigiriamo bene con un mestolo di legno per uniformare.

L’assemblaggio

Preriscaldiamo il forno a 180° in modalità statica. Srotoliamo la sfoglia e sollevandola con la sua carta d’appoggio, adagiamola su una tortiera da 28 centimetri di diametro.

Facciamo aderire bene al fondo e ai bordi, bucherelliamola con una forchetta, quindi spolveriamola con un po’ del parmigiano rimasto e e farciamola con il ripieno di carciofi. Livelliamo con una spatola e tagliamo i bordi in esubero. Spennelliamoli con l’olio e finalizziamo con il parmigiano grattugiato.

Inforniamo (a 180°) per circa 30/35 minuti sul ripiano medio basso. Negli ultimi minuti di cottura, azioniamo anche il grill per garantirci una doratura perfetta.

Sforniamo la torta e lasciamola assestare per una decina di minuti, quindi serviamola e gustiamola!

Che bontà!

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook – Pane e Mortadella

 

L’articolo Torta salata ai carciofi: filante e saporita proviene da Pane e Mortadella.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!