Torta stracciatella fatta in casa, meglio che in pasticceria!

La Torta Stracciatella è un dolce tanto scenografico e delizioso quanto facile da realizzare, perfetto a merenda o ideale per festeggiare un compleanno! La base si realizza con uova, farina, latte, cacao e lievito; poche mosse e il vostro pan di spagna sarà soffice come una nuvola! A rendere golosa la torta sarà il ripieno di crema alla panna impreziosita da tante gocce di cioccolato che ricorda proprio il gusto del gelato alla stracciatella.

Vi ispira? Certo che sì, allacciate il grembiule e preparatevi ad una prova di alta pasticceria, ma semplicissima, pronta in meno di un’ora!! Curiose? Iniziamo!

Torta stracciatella

Torta stracciatella: ingredienti e farcitura.

Preparate questa torta meravigliosa con:

  • la base:
    • cacao amaro, 20 g
    • farina di tipo 00, 150 g
    • zucchero, 150 g
    • olio di semi, 60 g
    • latte, 1/2 bicchiere
    • lievito per dolci, 1/2 bustina
    • vanillina, 1 bustina
  • la crema:
    • panna fresca, 250 ml
    • mascarpone, 250 g
    • zucchero a velo, 2 cucchiai
    • latte condensato, 100 g
    • gocce o scaglie di cioccolato, 70 g
  • finitura:
    • riccioli di cioccolato, q.b. o zucchero a velo q.b.

Cominciate a preparare la farcitura. Mettete panna, mascarpone (se volete farlo in casa qui, c’è la ricetta ma preparatelo per tempo!), zucchero a velo e latte condensato in un contenitore e lavorateli con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema liscia, soda e ben montata. Infine, aggiungete le gocce o le scaglie di cioccolato con un cucchiaio e distribuitele uniformemente, mescolando con delicatezza. Riponete in frigo fino al momento del suo utilizzo.

Preparazione della base e assemblamento.

Preriscaldate il forno a 180°; imburrate ed infarinate una tortiera da 22 centimetri.

In una ciotola capiente setacciate tutte le polveri: farina, cacao amaro, lievito e vanillina, mescolatele bene e mettetele da parte. In un’altra terrina, rompete le uova, aggiungete lo zucchero e montate con lo sbattitore elettrico per un paio di minuti: otterrete un composto molto spumoso. Aggiungete l’olio e il latte e lavorate ancora per integrarli perfettamente. Incorporate ora le polveri con una spatola. Una volta bena amalgamato il tutto, trasferite nello stampo e infornate per 20 minuti circa.

LEGGI ANCHE:  Il Pinguì, ma fatto in casa, più buono di quello che comprate

Cotta la torta, rimuovetela dallo stampo e fatela raffreddare. Potete tenere la base così com’è per un fondo più corposo, oppure tagliarla a metà, ricavandone due dischi, uno per lo strato inferiore e l’altro come copertura.

Ora componete la torta direttamente sul piatto di servizio. Prendete l’anello dello stampo a cerniera (lo stesso che avete usato per la cottura della torta), foderatelo con carta forno e posizionatelo al centro del vassoio. Mettete sul fondo il primo (o l’unico) disco di torta, quindi farcite con la crema stracciatella, livellandola con un cucchiaio.

Se avete scelto la versione a due strati, coprite ora con l’altro disco, praticando una leggera pressione per livellare bene la crema; altrimenti decorate con i riccioli di cioccolato.

Fate riposare adesso la torta in frigo per almeno 4 – 5 ore.

Quando sarà ben fredda, rimuovete l’anello e la carta forno. Se avete scelto la versione a doppio strato, decorate ora la superficie con lo zucchero a velo.

Ecco la torta stracciatella servita in tavola! Potete conservala in frigo per 2 – 3 giorni. Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...