Trasformare un normale petto di pollo in un piatto stellato: ecco come

trasformare un normale petto di AdobeStock 56117626

Trasformare un normale petto di pollo in un piatto stellato: ecco come

Trasformare un normale petto di pollo in un piatto stellato: ecco come. Come sa chiunque si sia mai cimentato ai fornelli, il petto di pollo è uno dei piatti tra i più semplici da preparare. Si realizza in pochi minuti ed è la scelta ottima per quando serve portare in tavola qualcosa di non troppo complicato, ma anche leggero e non troppo pesante di calorie.

trasformare un normale petto di AdobeStock 56117626

Non a caso, è spesso il piatto che risolve la cena, quando capita di rientrare tardi dal lavoro e non si ha affatto voglia di perdere troppo tempo in cucina.

La soluzione? Il petto di pollo, naturalmente. Ma il fatto è che, volendo, un umile petto di pollo si può trasformare, se non in un piatto stellato, per lo meno in un piatto che non sfigurerebbe in un ristorante.

In fondo non ci vuole molto e qui appresso ti spieghiamo come fare. Basta avere in casa dello yogurt e del pan grattato, tutto qui.

Ma eccoci alla ricetta.

Gli ingredienti

Occorrono: mezzo chilo di petto di pollo; 200 grammi di yogurt bianco (meglio non zuccherato); pan grattato q.b.; parmigiano grattugiato q.b.; olio di semi (di girasole o di arachidi); sale q.b.; pepe q.b.

La preparazione

La preparazione è quasi elementare. Si prendono i petti di pollo e si ammollano nello yogurt, poi si aggiusta di sale e pepe, si copre il recipiente con della carta velina o della pellicola alimentare e si fa marinare la carne per circa una mezzora, in frigo.

Passata la mezzora, si recuperano i petti e si passano in un mix di pan grattato e parmigiano grattugiato. Fatto questo, non resta che friggere i nostri petti di pollo in abbondante olio di semi.

LEGGI ANCHE:  I dolcetti al cocco e cioccolato senza forno

trasformare un normale petto di AdobeStock 331667232

Se però volete evitare la frittura, potete cuocerli in forno dopo averli disposti in una teglia unta con un filo d’olio: per una ventina di minuti a 200 gradi.

Buon divertimento e buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...