Treccia svizzera: un lievitato al burro, morbidissimo! Ricetta imperdibile!

treccia svizzera un lievitato al 1

La treccia svizzera è una ricetta davvero gustosissima. Si tratta di un pane dolce il cui impasto è costituito da un mix ben dosato di latte, uova, burro, zucchero e ovviamente levito e farina.

Morbidissimo e goloso, ha un sapore neutro che ben si accompagna a marmellate e composte, ma non solo, anche a formaggi e salumi. Perfetto a colazione, nasce da una tradizione piuttosto triste, ma assai diffusa nel cantone di Berna. Anticamente, le donne a cui toccava seppellire il marito, lasciavano accanto alla salma una treccia tagliata dai loro lunghissimi capelli. Con il tempo, l’usanza si estese all’ambito culinario: fu così che pian piano, invece di rinunciare in parte alla fluente chioma, le vedove ponevano nella tomba un pane intrecciato, laborioso da realizzare, ma che si conservava a lungo.

Anche oggi, la treccia dura giorni e giorni, vi basterà sigillarla all’interno di un sacchetto per alimenti.

Prima di spiegarvi nel dettaglio come procedere, vi esortiamo a scegliere un burro di alta qualità per una resa da leccarvi i baffi.

Curiose? Iniziamo!

treccia svizzera un lievitato al 1

Treccia svizzera: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • farina di tipo 0, 500 g
  • burro morbido, 100 g
  • uovo, 1
  • latte tiepido, 280 ml
  • lievito di birra fresco, 10 g
  • zucchero, 1 cucchiaio
  • sale, 1 cucchiaino

per spennellare,

  • latte, 1 cucchiaio
  • uovo, 1 solo il tuorlo.

In un tegamino, intiepidite il latte, quindi sciogliete il lievito di birra e tenete a portata di mano.

Setacciate la farina in una ciotola ampia e capiente o nella planetaria. Unite zucchero, uovo e il latte con il lievito. Iniziate ad impastare servendovi dei ganci idonei. Quando il composto appare ben compatto, aggiungete il burro morbido a tocchetti fino ad ottenere un densità soffice e ben uniforme.

Realizzate una palla e sistematela in un recipiente, coprite con il cellophane e lasciatelo lievitare fino a farla raddoppiare di volume. Impiegherà circa 3 ore, sistematela in un luogo asciutto o nel forno spento, con lo sportello aperto e la lucina accesa.

Riprendete il panetto e sistematelo sulla spianatoia. Dividetelo a metà, quindi realizzate due filoncini e intrecciateli tra loro. Chiudete le estremità, quindi foderate la leccarda con la carta apposita e trasferitevi il vostro pane al burro. Fatelo lievitare per un’altra oretta.

treccia svizzera un lievitato al 2

Trascorso questo tempo, preriscaldate il forno a 180°.

Sbattete il tuorlo con il latte, quindi intingetevi un pennello alimentare e lucidate la superficie della vostra treccia.

Infornatela per mezz’ora, controllando che non si scurisca troppo. Se così fosse, copritela con la stagnola.

Sfornatela e lasciatela raffreddare del tutto prima di affettarla e gustarla.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...