Trucco veloce ed efficace per sgrassare il forno con prodotti casalinghi

Trucco veloce ed efficace per sgrassare il forno con prodotti casalinghi

Tra tutti i lavori di casa, pulire il forno è sicuramente uno dei più antipatici. I prodotti specifici sono davvero molto efficaci, ma spesso il loro odore, oltre ad essere fortissimo e sgradevole, resta all’interno del forno anche dopo averlo sciacquato più volte e ritorna alla prima accensione. Allora perché non provare a pulire questo elettrodomestico con prodotti naturali?

sgrassare il forno

Sgrassare il forno con prodotti casalinghi

I metodi sono molti, ma per prima cosa dedichiamoci alle griglie interne, quindi estraiamo quelle mobili e vediamo se riusciamo a togliere anche le guide che sono posizionate ai lati del forno. In alcuni modelli non si possono rimuovere, ma nella maggior parte dei casi sono semplicemente inserite in quattro fori. Basterà sfilarle delicatamente, per evitare di passare mezza giornata a capire come fare leggiamo il libretto di istruzioni.

Sgrassare il forno con prodotti casalinghi: Primo metodo

Una volta estratte avremo vari metodi per pulirle, ma tutti richiederanno un periodo di attesa per permettere al prodotto di agire. La prima cosa che possiamo fare è usare il sapone di Marsiglia, prendiamo una spugna per i piatti (quelle gialle e verdi). Dopo averla bagnata strofiniamo bene il sapone sulla parte gialla in modo da impregnare bene la spugna e passiamola riga per riga. Ripetiamo il processo su ogni griglia, poi lasciamo riposare finché il sapone non si sarà seccato.

Se il lavandino della cucina è troppo piccolo per contenere le griglie possiamo fare questa operazione dentro la vasca da bagno. Una volta che il sapone sarà asciutto prendiamo nuovamente la spugna. Questa volta impregniamola dalla parte verde e andiamo a grattare lo sporco, sciacquiamo il tutto e avremo griglie lucidissime.

Sgrassare il forno con prodotti casalinghi: Secondo metodo

Un’alternativa al sapone di Marsiglia può essere l’aceto bianco, mettiamone un bicchiere dentro uno spruzzino con dell’acqua calda, spruzziamo sopra le griglie e dopo qualche minuto cospargiamole di bicarbonato di sodio. Non preoccupiamoci se il composto comincerà a “frizzare” è una reazione del tutto normale. Ora passiamo con una spugnetta abrasiva e lo sporco si toglierà in un attimo, dopo sciacquiamo con acqua corrente.

LEGGI ANCHE:  Arredare un corridoio Stretto e lungo: recuperare spazio e renderlo più grande

Ora che abbiamo le griglie pulite passiamo al forno, il primo metodo è profumatissimo, prendiamo un limone lo tagliamo a metà e usiamolo per passare tutto l’interno del forno cercando di insistere sui punti più sporchi. Lasciamo agire una mezz’oretta, dopo di che passiamo una spugna imbevuta di acqua calda e aceto bianco per rimuovere limone e sporco insieme.

Sgrassare il forno con prodotti casalinghi: Terzo metodo

Se questo metodo non fosse sufficiente, possiamo provare ad utilizzare sale e bicarbonato, mettiamoli in una ciotola e aggiungiamo un po’ di acqua calda, non troppa, dobbiamo ottenere una pastella piuttosto corposa. Dopo di che spalmiamo il composto così ottenuto su tutte le pareti del forno, lasciamo agire per almeno un’ora. Se abbiamo tempo possiamo anche aspettare di più, infine sciacquiamo con una spugnetta abrasiva, facciamo attenzione a non mettere troppa forza nello strofinare, altrimenti potremmo rovinare lo smalto interno.

 sgrassare il forno con prodotti casalinghi

Sgrassare il forno con prodotti casalinghi: quarto metodo

L’ultimo metodo richiede solo acqua e aceto e potrà essere utilizzato in due modi diversi, nel primo caso facciamo una soluzione con due bicchieri di aceto bianco e un litro d’acqua calda. Mettiamo il tutto in una spruzzino e cospargiamo tutto il forno. Attendiamo qualche minuto e poi passiamo con una spugna, se non si pulisce alla prima passata possiamo usare ancora un po’ di soluzione proprio come se fosse un normale sgrassatore. Il secondo metodo usando lo stesso composto, è quello di farlo bollire metterlo poi in due ciotole e porle all’interno del forno per una mezz’ora in modo che il vapore si diffonda su tutte le pareti. Quando è tutto inumidito possiamo pulire con una spugna.

Ecco ora abbiamo griglie e forno pulitissimi, possiamo passare al vetro, nulla di più semplice, facciamo una pastella densa di acqua e bicarbonato spalmiamola sul vetro del forno e chiudiamo lo sportello accendiamo il forno a 50 gradi per una mezz’ora. Dopo di che rimuoviamo la pastella e voilà avremo un vetro perfetto.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...