Un piano dietetico di sette giorni per dimagrire senza rinunciare al gusto

dieta di 7 giorni

Un piano dietetico di sette giorni per dimagrire senza rinunciare al gusto.

Dimagrire a volte può rivelarsi un’impresa, soprattutto se il problema sono le maniglie dell’amore, facilissime da mettere su e difficilissime da perdere.

Ma una dieta dimagrante non vuol dire necessariamente sofferenza. Qui di seguito te ne suggeriamo una da provare per sette giorni. Se alla fine della settimana vedi dei risultati, consulta il tuo dietologo e decidi con lui se è il caso di proseguire con questa dieta, magari aggiustando il tiro qua e là per tenere conto delle tue caratteristiche personali.

Un piano dietetico di sette giorni per dimagrire senza rinunciare al gusto

Giorno per giorno, il menù sarà quello che segue (tutt’altro che monacale , in fin dei conti).

Giorno 1 (diciamo lunedì ). A colazione: 50 grammi di cereali interi, una tazza di latte scremato, una banana non troppo matura.

A pranzo: una fetta di pane integrale (di segale, per esempio, o di avena), 90 grammi di petto di tacchino, mezzo peperone cotto al vapore, una insalata di lattuga, una fetta di mozzarella e tre kiwi.

A cena: una sogliola arrosto, due pomodori conditi con olio d’oliva, 40 grammi di riso in bianco, 50 grammi di broccoli cotti al vapore.

Martedì . A colazione: un frullato ai frutti di bosco; una banana, una tazza di latte scremato, una fetta di pane integrale con della marmellata.

A pranzo: un piatto di zuppa di verdure, un hamburger vegetale con pane integrale, un vasetto di yogurt magro.

A cena: un petto di pollo arrosto, 60 grammi di lattuga, due patate bollite condite all’olio d’oliva.

Mercoledì . A colazione: una tazza di acqua d’avena, una mela, mezza fetta di pane integrale.

A pranzo: una insalata di pollo, una manciata di mandorle, 100 grammi di lattuga, una banana non troppo matura.

LEGGI ANCHE:  Gli alimenti che rafforzano le difese immunitarie

A cena: 100 grammi di gamberi al vapore, una patata al forno, 70 grammi di spinaci al vapore.

Giovedì . A colazione: una fetta di pane integrale con del Philadelphia light, una mela, uno yogurt leggero con delle mandorle.

A pranzo: una zuppa di pomodoro, un panino con pane integrale, prosciutto magro, pomodoro e lattuga, un etto di frutta fresca (una mela, una pera o quant’altro).

A cena: 80 grammi di salmone, mezz’etto di riso, una insalata di cavoli e cipolle.

Venerdì . A colazione: 100 grammi di cereali interni, 50 grammi di frutti di bosco, 200 millilitri di latte scremato.

A pranzo: mezz’etto di pasta al pomodoro crudo, mezza fetta di petto di pollo arrosto, 50 grammi di insalata di pomodoro e cetrioli.

A cena: 80 grammi di filetto di maiale, un etto di zucca al forno, 80 grammi di insalata verde:

Sabato . A colazione: 50 grammi di cereali, una tazza di latte scremato, una banana.

A pranzo: una zuppa di verdure, un hamburger vegetale con pane integrale, uno yogurt magro bianco.

A cena: una sogliola arrosto, 200 grammi di spinaci al vapore, una mela.

Domenica . A colazione: una fetta di pane integrale con del formaggio light, una banana.

A pranzo: 100 grammi di cannellini conditi con un filo di olio crudo, un’insalata di cipolla e lattuga, una pera o un altro frutto.

A cena: 80 grammi di bistecca di manzo magra, una patata al forno.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...