Un po’ di bicarbonato nella padella, per un trucco che risolve tutti i problemi, da non credere!

versa un po di bicarbonato bicarbonato in padella

Un po’ di bicarbonato nella padella, per un trucco che risolve tutti i problemi, da non credere!

C’è a chi piace cucinare, chi invece lo detesta. A tutti, però, non è certo gradita la pulizia delle padelle, soprattutto quando si incrostano. Se si tratta di pentole in acciaio, tutto sommato, con un po’ di olio di gomito e una spugnetta abrasiva, possiamo anche risolvere. L’acciaio puro, anche se si riga, non perde le sue caratteristiche. Il problema sorge con le padelle antiaderenti.

versa un po di bicarbonato bicarbonato in padella

Perché non si possono trattare con prodotti abrasivi le padelle antiaderenti

Le padelle antiaderenti, devono questa loro caratteristica alla copertura di cui sono provviste. Quando questa è integra svolge egregiamente la sua funzione e non è assolutamente dannosa per la salute. Tutt’altro, perché ci aiuta a cucinare con molti meno oli e grassi.

Il problema nasce, quando lo strato di materiale antiaderente si scrosta o comunque si rovina. Non solo perché, naturalmente, non svolge più la sua azione e noi ci ritroviamo ad avere pezzi di cibo attaccati al fondo ma, soprattutto perché diventa tossico.

E’ quindi assolutamente necessario evitare che questo strato si scrosti.

Chiaramente, usando spugnette e prodotti abrasivi, inevitabilmente succederà.

Come pulire le padelle antiaderenti incrostate

Anche nel caso di padelle incrostate, ci vengono in aiuto due tra i prodotti più gettonati per le pulizie domestiche:

  • bicarbonato di sodio,
  • aceto (in questo caso di mele).

Cospargiamo la parte della padella che presenta l’incrostazione con un’abbondante strato di bicarbonato. Versiamoci sopra l’aceto di mele, ormai sappiamo che avrà una reazione “frizzante”. Lasciamo agire la miscela per qualche minuto e, infine, rimuoviamo lo sporco con un panno morbido.

LEGGI ANCHE:  20 lavoretti natalizi da realizzare con gli stecchi. Lasciatevi ispirare

Lo sporco verrà via in un attimo.

Come mantenere perfetto il rivestimento antiaderente nel tempo

Una volta capito come pulire anche lo sporco più incrostato, vediamo come mantenere perfette nel tempo le nostre padelle.

Esiste un trucchetto davvero semplice. Dopo aver pulito perfettamente le nostre pentole, bagniamo con un po’ di olio d’oliva un pezzo di scottex e passiamolo su tutta la superficie antiaderente, in modo abbondante. Lasciamo agire tutta la notte. Il giorno seguente rimuoviamo l’eccesso d’olio con un foglio di carta assorbente pulito. Poi riponiamo la padella, quando andremo ad usarla ricordiamoci di fare una passata veloce sotto l’acqua corrente per rimuovere la polvere che potrebbe essersi depositata sullo strato, che, ovviamente, resterà leggermente unto.

Nel caso di un uso quotidiano, questo accorgimento andrà praticato una volta al mese circa. Per usi più sporadici, possiamo allungare i tempi.

Le nostre padelle antiaderenti resteranno perfette a lungo!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...