Una cucina in muratura: vera o finta? Ecco la differenza!

Una cucina in muratura? Scopri di che si tratta.

Mettiamo il caso che dobbiamo ristrutturare un rustico avuto in eredità dalla nonna. Arrivati alla cucina, si impone una scelta: moderna o campagnola, fatta con mobili staccati o realizzata in muratura?

Quest’ultima scelta, particolare, è da ponderare con attenzione, perché, è ovvio, se si sceglie la soluzione in muratura, poi non è che possiamo cambiare idea ogni cinque minuti sulla disposizione degli elettrodomestici e quant’altro.

Insomma, ci vuole un progetto e prima di metterlo in atto occorre rifletterci sopra per bene.

Mettiamo dunque che abbiamo scelto la cucina in muratura. Di che si tratta? Vediamola più da vicino.

Una cucina in muratura? Scopri di che si tratta

Di solito la struttura di una cucina di questo tipo si fa con dei mattoni forati, che poi vengono intonacati e rasati. Il passo successivo può vedere o un rivestimento fatto con delle piastrelle oppure con della resina cementizia o microcemento.

Quanto al piano di lavoro, questo può essere, a seconda dei gusti, o di marmo o di legno, e per solito viene posato sopra la struttura muraria.

Chi predilige l’essenzialità può anche scegliere una struttura in semplice cemento grigio, che poi viene impermeabilizzato con un trattamento speciale che va ripetuto circa ogni due o tre anni.

In pratica si tratta di mettere su una struttura di mattoni nella quale ricavare gli spazi per incassare gli elettrodomestici, essenzialmente la lavapiatti e il forno.

Di solito i vani che si ricavano sotto al piano di lavoro sono chiusi con delle ante di legno, ma si può anche scegliere di usare una tenda, per esempio in corrispondenza dello spazio in cui riponiamo detersivi e spazzatura.

LEGGI ANCHE:  La coda di cavallo rovina i capelli? La risposta vi stupirà!

Cucina in muratura: vera o finta?

Fin qui si è detto di una vera cucina in muratura, ma c’è anche chi sceglie l’effetto muratura, che è un’altra cosa. In questo caso le parti in muratura vengono sostituite con strutture in legno multistrato che poi sono rivestite con delle piastrelle.

Il vantaggio di questa soluzione è presto detto: l’effetto è quello della muratura, sì, ma se si vuole spostare qualche elemento non c’è bisogno di chiamare i muratori, che non è un vantaggio da poco.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...