Una semplice bottiglia d’aceto e il tuo balcone è pulito: guarda come fare!

una bottiglia daceto e il aceto balcone

Una semplice bottiglia d’aceto e il tuo balcone è pulito!

Una bottiglia d’aceto e il balcone è pulito: il rimedio della nonna. Pulire casa è una di quelle faccende che bisogna fare anche se spesso la voglia latita. Tra queste incombenze un po’ tediose rientra in particolare la pulizia dei balconi, anche perché, trovandosi all’esterno, di sporco ne accumulano molto e in men che non si dica.

una bottiglia daceto e il aceto balcone

Pulirli è però indispensabile, per impedire alla polvere e allo sporco di entrarci in casa.

Qui appresso ti suggeriamo un modo naturale ed economico per pulire i balconi a fondo, ma anche in relativamente poco tempo. Ti basterà una bottiglia di aceto!

Va benissimo quello che avete in casa, tipicamente si tratterà di aceto di vino bianco, che tra l’altro ha un odore meno pungente e persistente dell’aceto di mele.

Una bottiglia d’aceto per i pavimenti

Di solito sui balconi i pavimenti sono di gres porcellanato o di cotto. Sono materiali resistenti, ma hanno la tendenza ad assorbire la sporcizia e a trattenerla.

Prima di lavarli, sarà bene dare una spazzata per togliere lo sporco più evidente e grossolano (foglie, rametti e così via).

Quindi si prende un secchio d’acqua tiepida e ci si versano due bicchieri di aceto di vino bianco, mescolando con cura.

Il lavoro riuscirà meglio se useremo una spazzola. Volendo al mix si può aggiungere una cucchiaiata di sapone di Marsiglia (a scagliette): servirà ad aumentare l’efficacia sgrassante dell’aceto.

A seconda della quantità di sporco con cui avete a che fare, potrebbe essere necessario cambiare l’acqua un paio di volte. L’ultima passata andrà fatta con un secchio di acqua pulita e basta.

LEGGI ANCHE:  Lampadari fai da te: idee semplici da realizzare con il riciclo creativo

L’aceto è uno sgrassante naturale: è in grado di eliminare gli aloni e le macchie senza problemi.

Nota bene: se il pavimento è in pietra naturale o marmo, è meglio adoperare soltanto il sapone di Marsiglia.

Per i vasi

Si riempie una bacinella con un litro d’acqua calda e ci si versa mezzo bicchiere d’aceto. Dopodiché, con una spugnetta morbida, si applica sull’alone da togliere: non strofinando, si badi, ma tamponando.

Più in generale, per pulire i vasi in terracotta può essere utile una soluzione così concepita: un litro d’acqua a temperatura ambiente e 250 millilitri di aceto.

Se il vaso è piccolino, si può anche immergere tutto quanto in questo mix. Negli altri casi, la soluzione si può vaporizzare sopra al vaso con uno spruzzino, dopodiché si risciacqua con un panno umido e pulito.

Le persiane

Prima le spolveriamo con una scopa dalle setole morbide, poi le laviamo con un panno in microfibra immerso in una bacinella d’acqua alla quale avremo aggiunto due bicchieri di aceto. La seconda passata dovrà avvenire con un panno praticamente asciutto.

Link: https://www.vivodibenessere.it/pulire-balcone-con-aceto/?fbclid=IwAR3BegRLHKmXtWaBUT-jldJ9RAS6MLr_oJvBVAySb0KXlDxizg46qdSvRbU

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...