Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Unghie laccate addio: lasciatele respirare per averle forti e sane!

La bellezza passa anche attraverso le mani curate, si sa. Le unghie laccate, lucide e colorate in pieno trend di stagione sembrano un must per essere sempre alla moda.

Ma a che prezzo? La nail art è ormai talmente diffusa da essersi guadagnata un posto d’onore nella cosmetica. Variazioni di colore, stile, forma, decori, smalti gel e semipermanenti spopolano tra le donne di ogni classe ed età.

Siete davvero sicure che questa tendenza non sia nociva per la salute? Curiose? Iniziamo!

La ricostruzione delle unghie con gel e lo smalto semipermanente

Parliamo di due trattamenti simili, normalmente effettuati nei saloni di bellezza.

Comodissimi e di lunga durata, permettono di avere mani impeccabili per oltre 4 settimane. Purtroppo, però, in entrambi i casi, è prevista la polimerizzazione, ovvero l’indurimento tramite una lampada a raggi UV che accelera l’asciugatura e securizza il colore. Questa pratica non è certo salutare per le mani, che troppo spesso presentano poi macchie scure da sovraesposizione agli ultravioletti o, nella migliore delle ipotesi, arrossamenti e irritazioni.

Ma non solo, una volta steso questo tipo di smalto, potrebbe formarsi tra il polimero e la falda ungueale una bolla d’aria, che con il passare del tempo, si tramuta in umidità, esponendo al rischio dell’onicomicosi.

Infine, esaminiamo nel dettaglio come avviene la rimozione. Le mani vengono immerse in un solvente assai aggressivo. Oppure ancora lo smalto viene rimosso attraverso l’utilizzo di una fresa a grana spessa: le vibrazioni rischiano di danneggiare seriamente la matrice.

Unghie laccate addio: i rischi degli smalti tradizionali.

Anche il semplice tradizionale smalto contiene tutte chimiche che corrodono ed intaccano la falda ungueale nel breve e nel lungo termine. Essendo applicato direttamente sull’unghia penetra in profondità, soffocandola.

LEGGI ANCHE:  Attenzione: non giocare mai con un bimbo sollevandolo in aria, può essere molto pericoloso

La vernice classica che tanto seduce dagli scaffali della grande distribuzione o delle profumerie cittadine (quella, per intenderci, da applicare autonomamente a casa propria con il fai da te) contiene ad esempio ftalati, formaldeide, toluene, acetone. Questi sono tutti ingredienti tossici provenienti dalla raffinazione del petrolio. Da qui possono derivare problematiche come irritazioni all’epidermide, alla matrice, infezioni, allergie e addirittura reazioni allergiche a carico dell’apparato respiratorio. 

La manicure, in breve, indebolisce l’unghia non permettendole di respirare e provoca antiestetiche striature.

Qualora proprio non possiate rinunciare a portare unghie laccate, il consiglio è quello di scegliere sempre smalti eco-bio, realizzati con sostanze naturali e senza additivi chimici del petrolio! Le vostre mani si manterranno sane e belle più a lungo!

Unghie laccate

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...