Uomini e Donne, militari all’attacco di Sirius: “Il corteggiatore di Gemma Galgani non è uno di noi”

Continua ad essere al centro delle polemiche Nicola Vivarelli, “Sirius”, corteggiatore di Gemma Galgani di “Uomini e Donne”. Nel caso ce ne fosse bisogno, ricordiamo che lui ha 26 anni e la dama del Trono Over, 70!

A criticare il ragazzo, si sono aggiunti anche alcuni militari. Infatti sappiamo che il giovane modello ed influencer ha dichiarato di essere anche un “ufficiale della Marina”.

Tuttavia i militari, con un lungo post su una pagina Instagram dal titolo “Militare Semplice”, si dissociano. Hanno tenuto a precisare che Vivarelli è “un ufficiale della Marina mercantile che lavora sulle navi da crociera”; non un militare a cui il cittadino comune, con le sue tasse, paga lo stipendio. Questo per “rassicurare” i “non addetti ai lavori”, che non sanno la differenza.

Hanno sottolineato che nella puntata di “Uomini e Donne” che aveva introdotto Nicola, era stata citata “l’Accademia Navale di Livorno”. Poi era stato mandato in onda un video non molto edificante del nuovo cavaliere: lo mostrava torso nudo, mentre indossava l’uniforme e si allacciava la cintura della Marina. Ad un certo punto “Sirius” è stato ripreso di spalle, mentre indossava la camicia con il grado di “Guardiamarina”. I militari ci hanno quindi tenuto a fare le precisazioni del caso.

In seguito si sono chiesti come un cittadino possa “sentirsi protetto, fiero, fiducioso delle sue forze armate se uno di questi va in un salotto televisivo a corteggiare una signora di 70 anni e successivamente a litigare con i presenti?”. Si chiederebbe di certo “a chi sta pagando le tasse”!

Poi hanno detto chiaramente che non si dovrebbe permettere ad un ragazzo di “strumentalizzare la divisa in quel modo”. Con il suo comportamento, l’ha messa in ridicolo ed esposta ad offese.

LEGGI ANCHE:  Uomini e Donne, anticipazioni 26 maggio: grosso errore di Sirius con Gemma

Rivolgendosi direttamente a Vivarelli, hanno anche scritto: “Non sei uno di noi e si vede. … Non sei della nostra grande famiglia” e “avresti dovuto specificarlo”. Si sono inoltre detti addolorati dal fatto che “i colleghi della Marina Militare” possano essere identificati lui. Perciò hanno chiesto una presa di posizione da parte di Mediaset.

Nicola risponderà? La trasmissione darà spazio alle nuove critiche? Lo vedremo da domani, lunedì 11 maggio. “Uomini e Donne” aspetta come sempre il suo pubblico alle 14.45 su Canale 5.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...