Valentino Des Ateliers: la sfilata di Valentino Haute Couture a Venezia

valentino des ateliers la sfilata 1224

Dopo la poesia della sfilata Dior ad Atene, ecco a voi la magia della collezione “Valentino Des Ateliers” di Pierpaolo Piccioli, il Direttore Creativo.

In questi giorni, infatti, spicca la passerella di Valentino Haute Couture a Venezia e, in particolare, presso le Gaggiandre dell’Arsenale.

Vi lascio il link al sito ufficiale di Valentino per guardare il video dedicato alla sfilata.

E ora, addentriamoci nel mondo della Maison e di questa regale passerella!

Valentino Des Ateliers, il luogo e l’ispirazione

Come si diceva poc’anzi, la passerella “Valentino Des Ateliers” si è svolta presso le Gaggiandre dell’Arsenale a Venezia.

Credits: Instagram (account Ig @pppiccioli)

Le Gaggiandre sono due tettoie acquatiche del Cinquecento che, storicamente, erano adibite al deposito delle galere a remi.

Esse si collocano all’interno dell’Arsenale, un complesso di cantieri navali e officine che, solitamente, nei suoi padiglioni distaccati, ospita la Biennale di Venezia (comprendente esposizioni artistiche e di architettura).

Quest’ultima è stata l’ispirazione per la scelta della location da parte di Pierpaolo Piccioli, al fine di far comunicare due mondi affascinanti benché distinti tra loro: l’Arte e la Moda.

Infatti, come afferma il Direttore Creativo: “ la moda non è arte perché quest’ultima basta a sé stessa mentre la prima ha una funzione, uno scopo, un utilizzo”.

Una sintesi perfetta per descrivere la loro straordinaria diversità!

Il mood della sfilata

Il nome della collezione “Valentino Des Ateliers” deriva dalla collaborazione affiatata di diversi artisti contemporanei e, come si diceva poc’anzi, il concept è dato proprio dal legame tra Moda e Arte, due mondi con linguaggi specifici differenti.

Quali sono stati gli elementi più significativi di questa sfilata? E’ presto detto:

  •  colori;
  •  forme sinuose;
  •  ampiezze;
  •  cappelli fluttuanti;
  •  mantelle;
  •  stampe artistiche.

E su tali caratteristiche, scopriamo subito quali sono gli abiti più interessanti!

LEGGI ANCHE:  Smokey eye estivo: soft, luminoso, caldo e sensuale.

Valentino Des Ateliers: abiti e colori, a ciascuno il suo

Originalità e bellezza sono dominanti in questa sfilata come, ad esempio, una mantella corta, dal colore più trend di questi ultimi periodi: il lilla con sfumature violacee. Il tutto accompagnato da un cappello piumato e ondeggiante, in pendant con l’outfit.

Valentino Des AteliersCredits: Valentino

Oppure uno degli abiti più belli della collezione, molto ampio, di colore bordeaux e da una stampa di soggetti che si abbracciano come se fosse un’opera d’arte.

Credits: Valentino

Anche la moda uomo si accende di colori, come il completo dalle sfumature turchesi ed ottanio!

Valentino Des AteliersCredits:Valentino

Proseguendo, ecco un’altra proposta maschile costituita da un completo ben armonizzato dai colori: una camicia bianca aperta, pantaloni sui toni aranciati e un sottile cinturino in vita che riprende il colore bordeaux della lunga sciarpa-mantella.

Credits: Valentino

Immancabile, un altro abito principesco, di colore viola, caratterizzato da uno splendido corpetto lavorato e senza maniche con lunghi guanti dalle sfumature color salmone.

Valentino Des AteliersCredits: Valentino

E adesso, illuminiamoci con il giallo! Infatti, si presenta un outfit lungo, dal taglio lineare, accollato e rivestito di paillettes. A completamento, si aggiunge un capospalla dalle forme squadrate e dal tessuto lucido.

Credits: Valentino

Infine, per concludere questa selezione, si propone un altro ampio abito dalla fantasia variegata e multicolore con un enorme fiocco posto a livello del decolleté.

Valentino Des AteliersCredits: Valentino

Una passerella all’insegna dell’arcobaleno in una cornice veneziana, storica e contemporanea nello stesso tempo al fine di creare una sintonia tra i mille volti della Bellezza.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...