Vitamina C: perché è importante e in quali alimenti si trova.

La Vitamina C è indispensabile per il buon funzionamento dell’organismo umano. Tutti, adulti e bambini, devono assumerla quotidianamente ma, non sempre questo accade per mancanza di informazioni circa gli alimenti che la contengono.

Si tratta di un prezioso antiossidante dalle innumerevoli proprietà benefiche di cui sono ricche frutta e verdura fresche.

Curiose di scoprire perché è importante consumarla e dove trovarla? Allora non perdetevi tutti i nostri suggerimenti di seguito!

Ecco perché è così importante assumerla!

La vitamina C è conosciuta come “rimedio naturale” contro raffreddori e malanni stagionali ma, aldilà di questa verità, è importante anche per il buon funzionamento dell’organismo! In modo particolare:

  • facilita il metabolismo dell’acido folico rendendolo di pronto utilizzo,
  • aiuta la formazione degli acidi biliari trasformandoli in molecole più semplici;
  • contribuisce alla riparazione dei tessuti come pelle, i tendini;
  • interviene in situazioni di stress emotivo e fisico diminuendo notevolmente la portata del malessere;
  • previene le malattie dell’apparato cardiovascolare diminuendo il colesterolo cattivo LDL;
  • favorisce l’assorbimento del ferro;
  • rafforza le difese immunitarie e combatte le malattie stagionali;
  • favorisce la robustezza ossea e dentale;
  • ostacola la formazione dei radicali liberi e ritarda l’invecchiamento.

Vitamina C

Vitamina C: in quali alimenti si trova?

La vitamina C non è presente autonomamente all’interno dell’organismo ed è per tale motivo che è importante integrare regolarmente. Essendo idrosolubile (cioè, si scioglie in acqua) viene eliminata dal corpo attraverso le urine. Ecco perché è fondamentale assumerla ogni giorno, consumate abbondantemente:

  • verdure: peperoni, pomodori, broccoli, cavoli di Bruxelles, cavolfiori, spinaci, cime di rapa, patate, zucca,
  • frutta: agrumi, nell’uva, kiwi, ribes, papaya, ananas, fragole, melone, mango lamponi, mirtilli.
LEGGI ANCHE:  Semifreddo ricotta e fragole: il dolce light con meno di 150 kcal!

La quantità di assunzione varia da persona a persona. Ecco la dose giornaliera raccomandata per sesso ed età:

  • uomini, 105 mg
  • donne, 85 mg
  • bambini 1 – 9 anni, 40 mg
  • bambini 10 – 18 anni, 60 mg
  • donne in gravidanza il limite consigliato è di 70 mg, mentre in fase di allattamento la quantità è pari a 90 mg.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...