Zeppole di Patate: La ricetta della Nonna!!

Le zeppole di patate sono un dolce tipico del Carnevale Napoletano e della festa di San Giuseppe, anche se non devono essere confuse con le “zeppole di San Giuseppe”, che invece sono un dolce alla crema.

Si tratta di una frittella di pasta arrotolata e, a fine cottura, passata nello zucchero semolato. Pur essendo tipiche di un particolare periodo, sono dei dolci talmente buoni e semplici che possono essere preparati in ogni occasione.

Con questa ricetta la preparazione sarà davvero facile.

Ingredienti per le zeppole di patate

  • 1 kg di patate da gnocchi,
  • 700 grammi di farina,
  • 40 grammi di zucchero per l’impasto + 4-5 manciate per la copertura,
  • 5 uova,
  • 1 cubetto di lievito di birra,
  • 100 ml di olio extra vergine d’oliva,
  • 1 pizzico di sale,
  • 1 limone,
  • 1 litro di olio per frittura.

Preparazione

Mettiamo a bollire le patate fino a che non saranno morbide, ci vorrà almeno un’ora, cerchiamo di sceglierle più o meno tutte della stessa dimensione, in modo da avere una cottura omogenea. Quando saranno cotte sbucciamole e schiacciamole con lo schiaccia patate o con il passa verdure.

In un contenitore mettiamo la farina e apriamola a fontana e aggiungiamo tutti gli ingredienti all’interno, impastiamo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Strappiamo dei pezzetti di pasta e arrotoliamoli in modo da formare dei rotolini, spessi un centimetro e mezzo e lunghi una quindicina di centimetri. Uniamo le estremità dei rotolini di pasta in modo da formare un cerchio, poi delicatamente adagiamoli su un foglio di carta forno, copriamoli con un canovaccio bagnato e lasciamoli lievitare per un’ora.

Zeppole di patate: cottura

In una casseruola a bordi alti versiamo l’olio, deve essere sufficiente da coprire tutto lo spessore delle zeppole, regoliamoci in base alle dimensioni della pentola.

LEGGI ANCHE:  Friggere il pesce con l'acqua, senza schizzi o olio bruciato? Guarda come fare!

Portiamolo a temperatura e, ad una ad una, immergiamo le zeppole, facendo attenzione a non deformarle troppo e a lasciare dello spazio tra l’una e l’altra, perché in cottura si gonfiano. Friggiamo, girandole ogni tanto, fino a che non raggiungeranno una bella doratura. Scoliamole su un foglio di carta assorbente e, ancora calde, passiamole in abbondante zucchero semolato.

Questo dolce va servito al momento, ancora molto caldo, se dovesse avanzare possiamo consumarlo nel giro di qualche ora facendolo rinvenire per qualche secondo nel microonde e successivamente ripassandolo nello zucchero.

Le zeppole di patate conquisteranno tutti!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...