Zucchini alla poverella: profumati e saporiti, il contorno perfetto

bozza automatica 2 1

Gli zucchini alla poverella sono una ricetta tipica pugliese.

Il nome deriva dalla tradizione contadina: un piatto povero, a base di ingredienti di facile reperibilità, economico e a costo zero nell’ambiente rurale, perché realizzato solo con prodotti dell’orto.

Dall’unione degli ortaggi con la menta e l’aglio, nasce un contorno perfetto per carne e pesce, ma la versatilità di questa preparazione si estende fino a trasformarla in un profumatissimo aperitivo, servito su tartine o bruschette.

Incanterete ospiti e famigliari con una semplicità antica, dove i profumi e i sapori si fondevano armonicamente in una sinfonia che è un crescendo di gusto.

Oggi che il ritorno alle origini, alla naturalezza, alla terra si fa sentire in maniera sempre più preponderante, questi piccoli capolavori gastronomici ritrovano il giusto riconoscimento.

Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

Zucchini alla poverella: profumati e saporiti, il contorno perfetto

Zucchini alla poverella: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • foglie di menta, q.b.
  • sale, q.b.
  • aceto, q.b.
  • pepe, q.b.
  • aglio, 1 spicchio
  • zucchine piccole, 6

Queste dosi soddisfano il palato di 6 persone.

Lavate gli zucchini, tamponateli benissimo e spuntateli. Affettateli sottilmente a rondelle, quindi disponeteli su un piatto largo e capiente. Copriteli con un panno pulito e sistemateli al sole ad asciugare. Questo processo è importante al fine della riuscita della ricetta perché permette di disidratarli e renderli croccanti in cottura. Qualora non aveste la possibilità di esporli ai raggi diretti, allora prevedete un tempo maggiore di riposo. Considerate che saranno necessarie almeno 24 ore per essiccarli leggermente, quindi preparateli per tempo.

Al termine di questo passaggio, versate un giro d’olio in una pentola antiaderente e rosolate lo spicchio di aglio; toglietelo e aggiungete le zucchine. Aggiustate il sale e salatatele a fiamma allegra per una decina di minuti, mescolando spesso. Abbiate cura, però, di non sfaldarle!

LEGGI ANCHE:  Pancake soufflè: morbidissimi e altissimi, da provare subito!

Tritate la menta con la mezzaluna e spolveratela in cottura. Spegnete il gas e condite con qualche goccia di aceto.

Servite il vostro piatto ben caldo!

È una meraviglia!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...