Warning: Undefined array key 0 in /var/www/vhosts/nonsoloriciclo.com/httpdocs/wp-content/themes/zeen-child/functions.php on line 422
Consigli per la casa

Lavatrice, puoi dire addio alla candeggina: scommettiamo che userai solo questo ingrediente?

Una delle massime preoccupazioni di quando si effettua un lavaggio in lavatrice è quello di ottenere dei capi perfetti, profumati e smacchiati. Spesso si ricorre all’utilizzo di candeggina, la quale viene utilizzata per smacchiare e rendere, in alcuni casi, i capi più brillanti.

Ma è anche vero che questo prodotto chimico, spesso e volentieri, danneggia le fibre dei capi e per questo motivo non è molto amato da chi si dedica ai lavaggi. Sapevi, però, che puoi utilizzare un prodotto totalmente naturale nella tua lavatrice con risultati uguali alla candeggina? Vediamo qual è!

Aceto in lavatrice: ecco perché

Utilizzare l’aceto in lavatrice al posto della candeggina o del detersivo è una scelta non solo ecologica ma anche molto più economica. Questo prodotto si può trovare in qualsiasi supermercato a prezzi molto accessibili.

Ma perché utilizzarlo per fare il bucato? Per prima cosa c’è da dire che l’aceto riesce a ravvivare i colori: ne basterà mezza tazza sui vestiti prima di inserirli nel cestello e il gioco è fatto! I colori verranno protetti e non ci saranno residui di sapone.

Oltre a ciò, l’aceto riesce ad ammorbidire i capi. Si può utilizzare durante il ciclo di risciacquo e si otterrà un bucato morbidissimo, ancor meglio rispetto a quando si utilizzano ammorbidenti chimici come quelli in commercio.

Come già accennato ad inizio articolo, è interessante constatare come l’aceto riesca anche a sbiancare eventuali capi bianchi, rendendoli luminosi ed eliminando ogni macchia. In tal caso, aggiungeremo mezza tazza di aceto durante il ciclo di risciacquo con soli capi bianchi.

Cattivi odori e macchie

L’aceto è un prodotto eccellente da utilizzare in lavatrice perché riesce ad eliminare i cattivi odori e le macchie. Nel primo caso, pensiamo a muffa e fumo, i cui odori sono molto accentuati. Con mezza tazza durante il ciclo di risciacquo, il bucato sarà profumatissimo e fresco.

Per quanto riguarda le macchie, invece, basterà utilizzare l’aceto per pretrattare. Per esempio, possiamo utilizzarlo in spruzzini utili per poi effettuare dei trattamenti diretti sulle macchie prima di fare il lavaggio specifico in lavatrice. Macchie ostinate come quelle di vino o caffè verranno eliminate facilmente! Ricordate di lasciare agire una decina di minuti prima di lavare il tutto.

Pulire la lavatrice

Infine, l’aceto può essere utile persino per pulire la lavatrice. In questo elettrodomestico, spesso si accumulano dei residui di calcare e di sporco che possono anche portarla a dei guasti. Con l’aceto nel cestello del detersivo, si può una volta al mese prevenire il tutto!

 

 

 

Condividi
Pubblicato da
Tags: LAVATRICE