Orchidea con radici secche? Non buttatela via! Ecco come salvarla!

ecco come salvare unorchidea disidratata orchidea disidratata

Orchidea con radici secche? Non buttatela via! Ecco come salvarla!

Siete amanti dei fiori e possedete una orchidea che ha dei problemi di disidratazione e le radici stanno marcendo? Ebbene non è detto che la pianta debba morire. Esiste un modo infatti per salvarla e ridarle l’Antico splendore. Per prima cosa dovete valutare come sono le foglie della vostra orchidea: il loro aspetto è leggermente raggrinzito e al tatto sono morbide? Allora hanno dei problemi ed è necessario correre ai ripari.

Orchidea con radici secche? Non buttatela via! Ecco come salvarla!

Orchidea con radici secche? Non buttatela via! Ecco come salvarla!

Controllate anche le radici che stanno sotto il terriccio dell’orchidea, se sono marce ho completamente secche, è il segno che la pianta non si stanno nutrendo nel modo adeguato e che rischia di morire. Ma non è ancora detta l’ultima parola. Infatti sappiate che è possibile salvarla mettendola sotto idroterapia. Di cosa si tratta ? Per prima cosa estraete completamente la pianta dal suo terriccio.

Successivamente eliminate le radici che sono marce e che non forniscono più nulla alla pianta. Poi controllate se l’orchidea è ancora in possesso di radici carnose, necessarie per la sua riabilitazione. Ora prendete un bicchiere tipo calice dell’altezza di circa 10-15 cm e mettete a bagno le radici della pianta per tutto il giorno, togliendole di notte e lasciando così la possibilità all’orchidea di idratarsi senza marcire.

Fate questo procedimento per un’intera settimana, dopodiché noterete che le foglie della vostra orchidea si stanno rinvigorendo. A questo punto è arrivato il momento di rimetterla in vaso. E’ consigliabile, per continuare la giusta idratazione della pianta, procurarsi dell’argilla espansa da mettere nel sottovaso, necessaria per proseguire l’idroterapia.

LEGGI ANCHE:  Cucinare le verdure senza perdere tutte le loro proprietà benefiche!

Ora prendete il vaso rimettete un po’ di terriccio nel suo interno. Inserite l’orchidea e ricoprite tutte le radici con dell’altro terriccio. Cercate di tener dritta la pianta mentre la rinvasate, in modo da darle un aspetto più vigoroso. Inoltre serve per consentire alla pianta di assorbire nel miglior modo l’acqua dalle sue radici.

E’ consigliabile, per avere delle orchidee splendide, utilizzare l’acqua demineralizzata, oppure quella ottenuta dalla raccolta dell’acqua piovana, in quanto sono prive di di determinati elementi che potrebbero nuocere al fiore e alla pianta.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...