Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Unisci una rosa ad una foglia di aloe e guarda il risultato

Foglia di aloe e rosa? Quello che si può fare è davvero interessante.

Avete il pollice verde e il vostro fiore preferito sono le rose? ecco come farne nascere di nuove semplicemente usando una foglia di aloe. Le foglie di aloe hanno delle proprietà benefiche per il corpo ma anche delle proprietà di fertilizzante e di radicante naturale utili per le piante.

Ma come usare le foglie di aloe, per generare delle nuove piante? Ecco tutti i passaggi da seguire.

Occorrente per generare delle nuove piante

Foglia di aloe e rosa

Per generare delle nuove piante di rosa serviranno:

  • Dei rametti di rosa recisa o dei rametti  presi da delle piante
  • Delle foglie di aloe vera o  di aloe arborescens ( il risultato non cambia, dovrà essere quella più facile da reperire)
  • Delle tronchesine
  • Un coltello, un contenitore di plastica ed un bicchiere di vetro
  • Un frullatore ad immersione
  • Q.b. di acqua
  • Uno spruzzino di plastica
  • Vaso
  • Torta e terra.

Foglia di aloe e rosa, procedimento per creare delle nuove piantine:

Prendere una rosa con il suo gambo ed eliminare con un taglio netto in orizzontale la parte dove c’è il fiore secco. Contare 5 gemme e fare un secondo taglio in modo diagonale sotto la quinta.  In questo modo aiuterete il processo di ramificazione. L’altezza del tronchetto dovrà essere compresa tra i 15 e i 20 cm.

Se oltre alle gemme ci sono delle foglie bisognerà eliminarle tutte, ma se le gemme non sono completamente sviluppate lasciare due foglie tagliate a metà. Avrete in questo modo creato delle talee di rose.

Procedimento per creare delle nuove piantine di rosa: bagnare le talee

Usando il gel all’interno delle foglie di aloe  si dovranno bagnare le talee, in questo modo si stimolerà la produzione delle radici.

Ci sono due metodi per poter usare il gel di aloe.

Metodo numero 1

Il primo metodo consiste nell’estrarre dalla foglia tutta la polpa, tagliandone delle piccole strisce ed eliminando le due estremità. Togliere la parte esterna più dura ricavando così la polpa che andrà frullata in un contenitore di plastica con un po’ di acqua. Il risultato dovrà essere un centrifugato di colore bianco che andrà travasato in un bicchiere.

Prendete la talea ed immergerla per  5 giorni nel liquido. Trascorso il tempo prendere il rametto e metterlo in un vasetto con della torba bagnando il terreno con il liquido biancastro.

Metodo numero 2

L’altro metodo prevede di usare la foglia di aloe come contenitore per le talee. Per farlo occorre tagliare prima la punta della foglia e poi ad una lunghezza di circa a 10 cm .

Prendere una talea ed affondarla all’interno della foglia, capovolgere la foglia di aloe lasciando la arte più larga in alto.  A questo punto bisogna inserire la foglia con la talea in un vasetto con dell’argilla e della terra. Vaporizzare il terreno con uno spruzzino abbondantemente.

Risultato

In poche settimane i vostri germogli cresceranno. Quando saranno ben sviluppati bisogna  optare per fare una selezione di uno, massimo due germogli staccando con le mani quelli più deboli.

Se volete maggiori informazioni su come fare crescere le vostre piantine al meglio, potete guardare il video tutorial.

Buon giardinaggio a tutti!


Potrebbe interessarti anche...