Come pulire a fondo il WC in modo veloce e senza l’uso di prodotti tossici

Come pulire a fondo la tazza del WC senza adoperare sostanze chimiche.

È uno sporco lavoro, signora mia, ma qualcuno deve pur farlo. Stiamo parlando della pulizia della tazza del WC. E non è neppure un lavoro divertente, ma l’alternativa è peggiore…

Qui di seguito ti spighiamo come provvedere a questa spiacevole incombenza con efficacia e soprattutto adoperando prodotti senza sostanze chimiche potenzialmente nocive.

Sappiamo tutti, infatti, che i prodotti per la pulizia del WC che vengono reclamizzati in tv e sui giornali e che possiamo trovare nei negozi sono pieni di sostanze più o meno tossiche.

Alcune emanano addirittura dei gas dannosi per la salute, altre sono anche pericolose se entrano in contatto con gli occhi e con la pelle.

Come pulire a fondo il WC usando prodotti naturali

Col detergente del tutto naturale che ti proponiamo qui di seguito potrai tenere pulito il WC senza per questo inquinare l’ambiente e soprattutto senza correre rischi inutili per la tua salute.

Potrai prepararlo con due semplicissimi ingredienti: aceto e bicarbonato di sodio.

Dopodiché avrai bisogno di una spazzola, di un paio di guanti da lavoro e di una bottiglia munita di un diffusore a spruzzo.

Procedi così: versa nel WC tre quarti di un bicchiere di bicarbonato di sodio; versa poi due bicchieri di aceto; fatta questa operazione, si avvierà una reazione chimica di cui ti accorgerai per via della sua “effervescenza”;

adesso riempi la bottiglia munita di spruzzatore con dell’aceto e spruzzalo con generosità sulla tazza, dentro e intorno, soprattutto laddove il bicarbonato ancora non ha fatto effetto;

il passo conclusivo richiede ovviamente un po’ di olio di gomito: prendi la spazzola di cui sopra e strofina con energia, lasciando agire aceto e bicarbonato per un due o tre minuti.

LEGGI ANCHE:  24 idee originali per riciclare vecchie cornici: fantastiche Idee per arredare!

Come vedi, si tratta di una soluzione economica, ecologica e anche efficace.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...