Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Addio plastica! Ecco come sostituire tanti oggetti presenti nella casa.

Addio plastica, ufficialmente!

Si sa, la plastica è un materiale difficile da riciclare e la sua elevata produzione sta davvero inondando tutto il Pianeta.
Fare la raccolta differenziata è fondamentale per l’ambiente, ma da sola non basta.
Un’operazione, che tutte noi nel nostro piccolo possiamo svolgere, è quella di non acquistare più prodotti imballati o realizzati con la plastica, ma sostituirli con oggetti riciclati, eco sostenibili e naturali.


credit foto

Cambiare le nostre abitudini quotidiane non è semplice, ma passo dopo passo diventerà sempre più automatico!
Le nostre case sono piene di materiali in plastica, quindi in questo articolo vi presenteremo tanti oggetti da si possono benissimo sostituire con altri materiali. Inoltre, vi faranno risparmiare molti soldi.

Ecco come dire addio alla plastica, per il bene dell’ ambiente!

Addio plastica: 8 oggetti da sostituire ora!

1. Spazzolino

Ebbene sì, un oggetto che tutte noi utilizziamo e cambiamo spesso, no è riciclabile.
Quindi, è bene sostituirlo fin da adesso con una perfetta alternativa, lo spazzolino in bambù. Completamente biodegradabile e venduto in una confezione di carta riciclata! In alternativa, esistono gli spazzolini in plastica riciclata che hanno la testina cambiabile, in questo modo non dovrete buttarlo ogni volta ma solo cambiare le setole.

2. Mollette

Dite addio alle mollette in plastica e date il benvenuto a quelle in legno!
Un piccolo passo per eliminare una elevatissima quantità di plastica.

3. Bottiglie

Sicuramente una delle cose che più si comprano quotidianamente sono le bottiglie di plastica.
L’idea migliore per evitarne l’acquisto è quello di utilizzare la caraffa filtrante o di riempire le bottiglie di vetro nelle fontanelle.
Inoltre, è fondamentale avere sempre con se una borraccia in acciaio, da riempire in ogni momento.

4. Buste spesa

Mai più buste della spesa in plastica, ma solo in stoffa e in cotone!
Le buste in plastica sono così leggere da rompersi immediatamente, quindi impossibili da riutilizzare. Quindi, evitate di prendere quelle che vi vengono date durante la spesa ma portata sempre con voi quelle in stoffa. Inoltre, sono semplicissime da realizzare.

LEGGI ANCHE:  Riciclo Centrini di Carta: 30 idee strepitose che puoi realizzare semplicemente!

5. Barattoli e contenitori

Se avete la cucina e la dispensa piena di contenitori in plastica, è il momento di dire basta e di sostituirli con quelli in vetro!
Niente panico, non dovrete acquistarne tutti in un giorno solo e spendere molti soldi, potete benissimo riutilizzare barattoli di vetro che contenevano degli alimenti, ad esempio quelli dei prodotti sotto olio o delle olive.

6. Prodotti sfusi

Un’altra regola fondamentale è quella di non acquistare prodotti imballati nella plastica, come la frutta e la verdura, ma di comprare gli alimenti sfusi!
Se alcuni prodotti non sono disponibili sfusi, allora non comprateli e provate ad andare ad un mercato.

7. Spugna

La spugna, che sia quelle per lavare il proprio corpo o i piatti sporchi, è solitamente realizzata in plastica. Per sostituirla, vi basterà acquistare quella in sisal o un luffa, materiali naturali.

8. Oggetti vari

Infine, gli oggetti che si possono sostituire per dire addio alla plastica sono ancora tantissimi e qui vi daremo qualche spunto!
Lo shampoo liquido si può sostituire con le saponette solide, acquistabili in qualsiasi erboristeria, anche i bagnoschiuma per il corpo.
Il rasoio e le cannucce con quelli in metallo.
I detersivi si possono sostituire con quelli in polvere o con ricette fai da te. I dischetti di cotone per struccarsi con quelli di bambù, lavabili e riutilizzabili.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...