Biscotti della nonna: una ricetta semplicissima dal sapore antico!

la ricetta golosa i biscotti AdobeStock 40299513 1

Biscotti della nonna: una ricetta semplice dal sapore antico!

Sono buonissimi, leggeri, friabili, fragranti, ottimi da inzuppare nel latte o nel caffè, molto facili da preparare e adatti sia alla prima colazione che alla merenda. Sono i biscotti all’olio d’oliva della nonna.

la ricetta golosa i biscotti AdobeStock 40299513

 

Biscotti della nonna: una ricetta semplice dal sapore antico!

Eccoti qui di seguito la ricetta, con dettagliati tutti gli ingredienti e il procedimento

Gli ingredienti

Per questa ricetta ti servono: due uova; 100 millilitri di latte; mezzo chilo di farina doppio zero; due etti di zucchero semolato; 100 millilitri di olio extra vergine di oliva; una bustina di lievito per dolci aromatizzato alla vanillina.

Procedi in questo modo

in una ciotola versa la farina e fai la classica “fontana” al centro: lì dentro verserai lo zucchero, l’olio, le uova e il lievito: impasta con energia fino a che la farina non viene completamente assorbita dall’impasto;

adesso trasferisci la massa su un piano di lavoro in legno, ben pulito, e lavora l’impasto con le mani fino a che non ottieni un panetto morbido, liscio, omogeneo, dopodiché lo avvolgi con della pellicola trasparente e lo metti a rassodare in frigo per una buona mezz’ora;

passati questi trenta minuti, riprendi la pasta, spolvera il piano di lavoro con della farina e prendendo un po’ di frolla alla volta da’ forma ai tuoi biscotti.

Adesso prendi la leccarda del forno (il contenitore in basso che serve a raccogliere il grasso degli arrosti) e rivestila di carta forno, poi adagiaci sopra i biscotti e cospargili di zucchero, dopodiché li inforni a 180 gradi per una ventina di minuti fino a che la superficie non acquista una bella doratura; quando sono cotti, li fai raffreddare e li metti in una scatola di latta o in un barattolo di vetro.

LEGGI ANCHE:  Chocotorta, una torta degna di una pasticceria e senza cottura!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...