Blatte e scarafaggi: 3 metodi infallibili e naturali per eliminarli

ecco 3 metodi per eliminare AdobeStock 32739749

Blatte e scarafaggi: 3 metodi infallibili e naturali per eliminarli

Niente di più fastidioso che vedere le blatte e gli scarafaggi girare indisturbati per le nostre case. Molte volte sembra impossibile che ce ne siano così tante, eppure ogni anno tornano e invadono le abitazioni. Esistono però tre metodi totalmente naturali che potete usare per eliminarle senza essere aggressivi con l’ambiente, soprattutto se in casa ci sono dei bambini.

Blatte e scarafaggi: 3 metodi infallibili e naturali per eliminarli

Blatte e scarafaggi: 3 metodi infallibili e naturali per eliminarli

Il primo metodo che potete seguire è quello di utilizzare la cipolla e il borace. Quest’ultimo è poco conosciuto. Si tratta di un minerale naturale che viene utilizzato per tenere lontani determinati insetti. Ma se lo unite alla cipolla, eviterà che blatte e scarafaggi tornino ad infestare i luoghi dove li avete visti. E’ il forte odore che questo mix rilascia a tenerle lontane e funziona davvero.

Il secondo metodo è l’utilizzo dell’olio di neem: si tratta di un altro rimedio completamente naturale che vi aiuterà a scacciare le blatte e gli scarafaggi da dalla vostra casa. Utilizzare questo rimedio è facile, basta solamente mettere qualche goccia di olio essenziale su alcuni batuffoli di cotone e poi metterli nelle zone della casa dove avete visto le blatte e gli scarafaggi. Ma è un ottimo deterrente anche per le cimici.

Il terzo metodo sempre del tutto naturale è un composto a base di alloro e rosmarino. Utilizzando questo sistema siate certi che le blatte se ne andranno o addirittura non entreranno nella vostra casa, in quanto il forte odore aromatico di queste piante non è assolutamente tollerato dalle blatte. Dovete solamente mettere qualche rametto di rosmarino con qualche foglia di alloro e il gioco è fatto.

LEGGI ANCHE:  Ciclamino appassito: ottimi rimedi super efficaci per farlo rifiorire!

Questi insetti sono presenti per la maggiore nel periodo estivo, anche se hanno la capacità di adattarsi e di riuscire a resistere anche nei periodi più freddi.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...