Checco Zalone 2019, in uscita il suo nuovo film: l’amico di scorta

Checco Zalone

L’amico di scorta è il titolo del nuovo film di Checco Zalone, in uscita nelle sale a Febbraio 2019.

Per la gioia dei suoi numerosi fans, l’attore italiano torna finalmente al cinema in una nuova veste: vediamo quale.

Checco Zalone

Checco Zalone

Checco Zalone al debutto come regista

L’amico di scorta porta con sé una sorpresa: il debutto del comico barese alla regia.

La nuova esperienza è certamente legata alla decisione di interrompere, almeno per ora, la collaborazione con il regista Gennaro Nunziante, lo stesso con il quale Checco Zalone ha collezionato per anni successi strepitosi al botteghino.

Per Checco Zalone, comico, cabarettista e musicista, potrebbe essere l’occasione giusta per dimostrare il suo talento anche dietro la macchina da presa.

Checco Zalone: trama del film “L’amico di scorta”

Riuscirà l’artista a ripetere lo stesso successo di Sole a catinelle, Cado dalle nubi e Quo vado?

Per Zalone la sfida è aperta, entusiasmante e tutta da giocare.

In L’amico di scorta un celebre comico napoletano è costretto a vivere sotto scorta dopo aver offeso un capo malavitoso.

Il carabiniere milanese che lo protegge, a causa dei tagli alla spesa pubblica, viene sollevato dall’incarico, ma il comico non ha alcuna intenzione di rinunciare al suo “amico di scorta”.

Che genere di film dobbiamo aspettarci?

Quasi certamente il filo conduttore sarà lo stesso delle pellicole precedenti: lo spietato sarcasmo con cui vengono visti e raccontati i difetti e i vizi che da tempo flagellano il nostro Paese.

Un tipo di narrazione tragicomica che sta facendo scuola, anche se l’esperimento stavolta, visto il tema trattato, non è dei più semplici: riuscirà Checco Zalone a sviscerare pienamente le contorte dinamiche della criminalità nostrana mantenendo il tono brillante che da sempre ne contraddistingue lo stile?

LEGGI ANCHE:  Coronavirus: 5 raccomandazioni igieniche fondamentali per cani e gatti

I suoi estimatori non ne dubitano e a tutti noi non resta che aspettare il 2019 per scoprirlo.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...