Ciliegie, dopo 3 giorni le butti: Scopri come conservarle per 12 mesi

ciliegie dopo 3 giorni le ciliegie 1

Le ciliegie oltre a piacere a tutti sono uno dei frutti tipici della bella stagione.

Tuttavia molto spesso dopo soli tre giorni rischiano di rovinarsi.

Questo frutto è delicatissimo e per conservarlo a lungo dobbiamo metterci all’opera con dei metodi che ci faranno risparmiare un sacco di soldi.

Qui di seguito troverai dei consigli utili per conservare dai 3 mesi ad un anno le nostre irresistibili ciliegie.

ciliegie dopo 3 giorni le AdobeStock 32541940

Ciliegie, dopo 3 giorni le butti: Scopri come conservarle per 12 mesi

Qual è il modo migliore per conservare le ciliegie per un anno?

Per far durare le ciliegie per tanti e tanti mesi c’è solo un metodo da utilizzare ovvero quello delle ciliegie sciroppate.

Questa è una tecnica tramandata dalle nostre nonne in cui bisogna portare le ciliegie in un barattolo di vetro insieme a dell’acqua. Bisogna versare anche lo zucchero e le spezie che preferiamo per poi chiudere i barattoli e lasciarli da parte. Ovviamente i barattoli devono essere sistemati in un luogo lontano dai raggi del sole e al fresco.

Come bisogna conservare le ciliegie in freezer per lungo tempo?

Ovviamente il metodo più facile è quello di inserire nel freezer le ciliegie. Per non alterare il gusto e conservarle al meglio possiamo seguire due metodi differenti:

Se vogliamo usare le ciliegie per cuocerle in seguito possiamo conservarle nel congelatore dopo averle semplicemente tritate.

Invece se vogliamo conservarle per 2 oppure 3 mesi possiamo congelarle in un vassoio dopo aver rimosso il nocciolo. Una volta congelate dobbiamo trasferirle in un sacchetto e conservarle ancora.

Per conservare le ciliegie sottovuoto cosa bisogna fare?

Anche per conservare le ciliegie sottovuoto esistono due opzioni. Tuttavia prima di procedere bisogna procurarsi una macchina confezionatrice.

LEGGI ANCHE:  Pavimenti puliti e profumati sempre? Prova questo ingrediente segreto

Il primo metodo, utile se si vuole realizzare una buona marmellata, è quello di mettere sottovuoto la polpa.

Per il secondo metodo, invece, bisogna eliminare il nocciolo dalle ciliegie e congelarle. Dopodiché potranno essere utilizzate per farcire dolci o per decorarli.

A questo punto dobbiamo solo scegliere il metodo più adatto alle nostre esigenze.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...