Come riciclare i falconi del detersivo: idee stravaganti all’insegna dell’originalità!

come riciclare i fustini del fustini del detersivo

Hai dei flaconi del detersivo che non hai buttato? Desisti dal tuo proposito, perché potresti utilizzarli per un’idea di riciclo creativo davvero interessante!

In un momento della nostra storia così particolare, con l’ambiente messo a dura prova, il riciclo può essere una soluzione davvero ottimale.

Oltretutto, parliamo di poter riutilizzare degli oggetti realizzando qualcosa di nuovo, originale e utile. Riciclare non soltanto un gesto che può permetterci di risparmiare denaro e dare un tocco unico agli ambienti della casa, ma anche un gesto solidale nei confronti di un pianeta sempre più strangolato dall’inquinamento.

Al netto di tutto ciò, abbiamo deciso di proporvi un utilizzo davvero simpatico ed originale dei flaconi del detersivo. Vediamo come riutilizzarli!

Come riciclare i falconi del detersivo: una stravagante idea all'insegna dell'originalità!

Flaconi del detersivo: ecco come trasformarli in lampade o lampadari!

Specialmente quando si tratta di plastica, il riciclo dovrebbe essere un vero e proprio dovere. Generalmente, quasi tutti i fustini del detersivo sono realizzati in plastica e questo fa già riflettere.

Anche chi non ha spiccate doti legate al “fai da te” può seguire i nostri consigli per realizzare da un flacone di questo tipo un oggetto molto utile. Cosa ci servirà? Non molto: il flacone da riciclare, un taglierino, una vecchia lampada e della colla a caldo. 

La colla a caldo è molto utile poiché è precisa ed impiega pochi secondi per lavorare. Prendiamo una vecchia dalla quale possiamo tirar via il paralume. A questo punto vi rimarrà soltanto lo scheletro della struttura e i vari braccetti per mantenere appoggiato il paralume.

Prendiamo dei flaconi di detersivo vuoti, che avevamo precedentemente conservato e laviamoli con cura. Tagliamoli a metà, oppure in modo diseguale, ma stiamo attente a non farci male. Ora la fase più complessa. Bisognerà realizzare un paralume.

LEGGI ANCHE:  Fiori decorativi con le pigne: niente di più facile, veloce ed originale senza spendere nulla!

come riciclare i fustini del a b c 1

Dobbiamo attaccare tra loro i vari flaconi tagliati già e utilizzare per questa operazione la colla a caldo: realizziamo una struttura circolare con un po’ di pazienza. Attendiamo che poi siano freddi e inseriamo il paralume sui braccetti della base metallica della struttura della lampada che abbiamo precedentemente scelto.

Tutte le operazioni di affinaggio e di perfezionamento, come quelle relative alla lunghezza, potranno essere realizzate sempre col taglierino. Ovviamente, possiamo scegliere di decorare oppure no il flacone: possiamo utilizzare una bomboletta spray, o magari dei flaconi già colorati. La scelta è soggettiva.

Terminata questa fase, avremo ottenuto un fantastico paralume (oppure lampadario)  che donerà un tocco di originalità a tutto l’ambiente.

come riciclare i fustini del A biscotti

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...