Come rimuovere le zecche e proteggere cani e gatti: i consigli di una veterinaria

sono una veterinaria e ti AdobeStock 277648371

Come rimuovere le zecche e proteggere cani e gatti: i consigli di una veterinaria

Se si possiede un’animale domestico si è perfettamente a conoscenza che le zecche possono diventare un problema serio.

Individuarle, grazie alle loro dimensioni, non è semplicissimo e quindi spesso non si riesce a capire come rimuoverle e anche come prevenire questo problema.

Proprio per questo qui di seguito potrai leggere alcuni consigli che sicuramente non faranno altro che aiutarti.

Come rimuovere le zecche e proteggere cani e gatti: i consigli di una veterinaria

Come rimuovere le zecche e proteggere cani e gatti: i consigli di una veterinaria

Come possiamo combattere le zecche?

Questi parassiti fastidiosi si nascondo nel pelo di gatti e cani e possono danneggiare la salute dell’animale ma anche del padrone.

Vediamo subito come bisogna comportarsi.

Qual è il periodo in cui aumenta l’attività delle zecche?

Solitamente le zecche si attivano durante i periodi caldi: quindi durante i mesi estivi e primaverili.

Come possiamo togliere le zecche dai nostri amici a quattro zampe?

Per rimuovere la zecca bisogna prestare estrema attenzione. La prima cosa da fare è quella di indossare dei guanti e di prendere una pinzetta. Dopodiché bisogna afferrare la testa molto vicino alla cute, ruotare e tirare via la zecca. È importate controllare di aver rimosso tutta la zecca senza lasciare la testa inserita. Questo purtroppo potrebbe causare infezioni che potrebbero portare ad un’ulcera o a un granuloma.

Che tipo di sintomi possono portare le zecche per gli animali e per gli uomini?

Il morso di un zecca può trasmettere all’uomo malattie come la meningoencefalite da zecche, la febbre da zecche, la malattia Lyme, la tularemia, l’ehrlichiosi e l’encefalite da zecca.

La puntura di una zecca sugli animali invece può trasmettere la malattia di Lyme, l’anaplasmosi, l’ehrlichiosi, la rickettsiosi e la babesiosi.

LEGGI ANCHE:  Ma chi l'ha detto che i nostri amici a 4 zampe non possono festeggiare halloween?

Come possiamo prevenire l’arrivo delle zecche?

È possibile trovare le zecche solitamente sui cespugli o sulle cime di erbe. Per proteggerci quando ci troviamo nei boschi o in campagna è necessario usare degli stivali oppure delle calze bianche. La cosa più indicata da fare è quella di proteggere gli arti inferiori indossando dei pantaloni lunghi. Tuttavia bisogna sempre evitare di addentrarsi in luoghi dove l’erba è molto alta.

Per proteggere i nostri animali invece possiamo usare semplicemente gli antiparassitari che esistono sul mercato.

Mi raccomando: è importante ricordare che una volta tornati a casa, dopo la consueta passeggiata, bisogna controllare i propri abiti e il proprio cane per bene.

Qual è il metodo per controllare se il nostro animale ha le zecche?

La cosa fondamentale è quella di controllare con estrema attenzione la cute e il pelo di gatti e cani ad ogni rientro in casa. Il modo migliore per farlo è utilizzare le mani: infatti accarezzando la cute potremo capire se ci sono i parassiti.

Non resta che fare tesoro di questi consigli e metterli in pratica al momento opportuno.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...