Decluttering del soggiorno in pochissimi passaggi: soluzioni fai da te

Se avete la casa in totale caos a causa dei numerosi oggetti sparsi ovunque, è arrivato il momento di fare un bel decluttering del soggiorno.

Prima di cominciare, è bene precisare cosa si intende per decluttering. Quest’ultimo è un termine inglese che significare “abbandonare l’eccesso”, ovvero liberarsi per sempre di tutto ciò che è superfluo, inutile e che comporta solo disordine e stress.
Si sa, il disordine ed il totale caos in casa possono comportare forte ansia e panico alle persone poiché non si trovano a vivere in un luogo rilassante ed accogliente.
Molto spesso, siamo abituate a tenere da parte qualsiasi accessorio ed oggetto che abbiamo in casa, perché “non si sa mai, magari torna utile!”.
L’arte del decluttering aiuta a buttar via, o a mettere da parte, tutto ciò che non è in nostro aiuto ma anzi, ci procura solo malessere in casa.

Un soggiorno sempre pulito, ordinato e preciso aiuta davvero a rilassare il corpo e la mente, contrastando l’ansia e le mille preoccupazioni che abbiamo in testa. Meno oggetti abbiamo intorno a noi, meno cose avremo di cui preoccuparci inutilmente.

A questo punto, vediamo insieme come organizzare il proprio soggiorno, in 5 mosse davvero veloci, semplici e infallibili, che vi faranno avere un salone nuovo e rilassante!

Decluttering del soggiorno: ecco la nostra guida!

1. Utilizzare contenitori da tavolino

Che sia un tavolo da soggiorno o un comodino della camera da letto, le loro superfici devono essere sempre libere e disponibili, non piene di accessori inutili, cavi e qualsiasi altro oggetto.
Si sa, molte persone utilizzano il tavolo della cucina per appoggiare ogni cosa che in realtà non ha una propria locazione… come possiamo risolvere questo problema di disordine ?

Se sono tutti oggetti che non si possono buttare via, la soluzione è quella di utilizzare dei contenitori da inserire direttamente sotto al tavolino. In questo modo, avrete tutti gli accessori in un unico luogo e il tavolo sarà libero e pulito, pronto per poterci lavorare o per pranzare in comodità!

Credit foto

2. Organizzare accessori tv

Telecomandi, cavi ed accessori tecnologici.. il salone ne è sempre pieno! Per non parlare della televisione sempre accesa anche senza che nessuno la stia guardando… come fare?
Un’ottima idea è quella di investire, o realizzare con il fai da te se siete esperte, un bel mobile contenitore!
In questo modo, la tv sarà nascosta e verrà accesa solo se realmente la stiamo guardando. Inoltre, tutti gli accessori si ritroveranno nei propri cassetti e mai più sul pavimento o sul divano.

LEGGI ANCHE:  Numeri civici fai da te: scopri come realizzarli in pochi step con soli materiali di riciclo

Credit foto

3. Avere librerie e scaffali per più usi

Ebbene sì, le librerie e gli scaffali non solo sono ottimi per conservare i libri, ma anche per poter sostenere qualsiasi altro oggetto, in modo ordinato ed efficace!
Non solo avrete in ordine tutte quelle riviste che vi riempiono il soggiorno, ma se utilizzate qualche scatola e contenitore, avrete un ordine qualsiasi altro oggetto e tutto in un’unico posto.

Credit foto

4. Riciclare borse e scatole

Le scatole di cartone, magari rivestite con del filo di juta, o delle vecchie borse in stoffa e rattan possono essere davvero riciclate ed trasformate in veri e propri contenitori di oggetti.
Dai cuscini, alle coperte, fino ai cavi e ai libri: via tutto quello che vi crea disordine!
Inoltre, il vostro arredamento avrà un look più vintage e rustico, ma allo stesso tempo moderno.

Credit foto

5. Decluttering del soggiorno ai da te

Come avete potuto notare dalle immagini tutto ciò che vi abbiamo proposto è stato ottenuto dal riciclo creativo.
Si sa, il mondo del riciclo e del fai da te è così vasto che ci permette di trovare le soluzioni a qualsiasi nostro problema.

Come ultima proposta vi mostriamo un vecchio baule da buttare divenuto un vero pezzo d’arredamento, oltre che ad essere un contenitore spazioso. Le idee sono infinite, non vi resta che dare sfogo alla vostra creatività!

Credit foto

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...