Ecco i migliori trucchi per usare al meglio la tua lavastoviglie

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici ormai molto diffuso, che si trovano nelle case e che possono essere di aiuto per lavare le stoviglie.  Ma come fare per garantire sempre un perfetto funzionamento? Ecco di seguito qualche consiglio utile.

Detergere il filtro della lavastoviglie

Per assicurarsi sempre del perfetto utilizzo della vostra lavastoviglie, dovrete assicuravi di detergere almeno una volta ogni 7 giorni il suo filtro. Per farlo si potrà semplicemente lavarlo sotto l’acqua o in caso di macchie di calcare utilizzare l’aceto di vino bianco.

Assicuratevi sempre prima di avviare l’elettrodomestico, che al suo interno non vi siano resti del detersivo del lavaggio precedente o resti di cibo, perché potrebbe rovinare la lavastoviglie. Per togliere i resti rimasti vi servirà un fazzoletto di carta.

Pastiglie per la lavastoviglie fatte in casa

In commercio esistono diversi tipi di pastiglie per la lavastoviglie, ma se si desidera risparmiare qualcosa è possibile farle in casa, utilizzando questi semplici elementi:

  • 250 grammi di bicarbonato di sodio
  • 30 ml di sapone di Marsiglia liquido
  • Q.b. di acqua demineralizzata
  • Q.b. di olio essenziale a vostra scelta.

Come igienizzare

Chi possiede la lavastoviglie, deve assicurarsi di avviare un lavaggio, almeno una volta ogni 30 giorni, senza nulla al suo interno. Questo fondamentale passaggio vi consentirà di igienizzare al meglio l’elettrodomestico. Ecco di seguito quali prodotti naturali è possibile utilizzare.

Il limone

Il limone è perfetto per profumare e detergere la vostra lavastoviglie. Dovrete tagliare a metà un limone, eliminare i sui semi e adagiarlo nell’elettrodomestico.

L’aceto di vino bianco

Uno degli ingredienti maggiormente utilizzati anche durante le pulizie domestiche è l’aceto di vino bianco. Questo ingrediente vi sarà di aiuto anche per detergere la vostra lavastoviglie.

LEGGI ANCHE:  Lavastoviglie, accendila sempre a quest’ora: risparmi un mare di soldi sulla bolletta

L’acido citrico

Se invece desiderate eliminare le tracce di calcare dalla vostra lavastoviglie, potete usare l’acido citrico. Vi serviranno solamente 1 litro di acqua calda e 150 grammi di acido citrico. Mescolare i due ingredienti e quando l’acido si sarà disciolto, versare il liquido nella lavastoviglie e avviare il lavaggio.

Inoltre, l’acido citrico è un ottimo prodotto naturale per donare una maggiore brillantezza alle vostre stoviglie.

Il bicarbonato di sodio

Un altro ingrediente fondamentale durante le pulizie domestiche è il bicarbonato di sodio. Potrete utilizzarlo senza detersivo, oppure aggiungendolo a ogni lavaggio.

Come detergere la lavastoviglie all’esterno

Un ultimo passaggio che vi permetterà di garantire alla vostra lavastoviglie una lunga durata, prevede di pulirla all’esterno, togliendo le tracce di grasso e di polvere.

Per effettuare al meglio questo passaggio, potrete utilizzare un panno cattura polvere imbevuto con un po’ di acqua tiepida o con un po’ di aceto di vino bianco. Mi raccomando, assicuratevi sempre di togliere la spina dalla corrente prima di procedere con la pulizia.

Buone pulizie domestiche!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...