Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Graffi sul legno: Ecco il trucco infallibile per farli sparire!

Pubblicità

Graffi sul legno, quei fastidiosissimi piccoli danneggiamenti su cui l’occhio inevitabilmente cade.

Che sia un mobile o che sia il pavimento, vorremmo farli sparire ma non sappiamo come fare.

Pubblicità

In questo articolo vi suggeriamo qualche semplice trucchetto per rimediare a danni superficiali. Tuttavia, essendo un materiale delicato, verificate sempre che un determinato tipo di legno non sia troppo delicato per la soluzione proposta. Ripetete i trattamenti 1 o 2 volte alla settimana.

Graffi sul legno, 10 rimedi semplici

1. Acqua, fondi di caffè e olio. Mescolate 2 fondi di caffè freddi (proprietà nutrienti e coloranti) con 1 cucchiaino di acqua e 1 di olio (proprietà leviganti). Sarebbe ideale l’olio di semi di lino ma in alternativa va bene anche l’olio di oliva. Deve risultare un impasto né troppo liquido né troppo denso. Ricoprite il graffio e lasciatecelo per una 30na di minuti, quindi toglietelo con l’acqua o aiutandovi con uno spazzolino.

2. Semplicemente olio di semi di lino. Versatene un poco sul graffio, quindi spargetelo con la carta abrasiva a grana non troppo grossa o meglio ancora, con una paglietta fine. Lo scopo è levigare la zona graffiata, in questo modo facendo sparire il graffio. Nota: se mescolato con la trementina, otterrete un valido trattamento per il legno. Mescolate 1 parte di trementina con 2 di olio di lino.

3. Acqua e alcool denaturato. Diluite una piccola quantità di alcool (qualità opacizzanti) in un poco di acqua e imbevetene un dischetto di cotone o di lana. Strofinate sul graffio con movimenti circolari. Usate questo rimedio preferibilmente su un legno chiaro, per non rischiare che possa scolorire.

Graffi più evidenti

Pubblicità

4. Gusci o gheriglio di noce. Tritate 5 o 6 gusci di noce finché non si riducono a farina. Aggiungeteci 1 cucchiaio di olio di oliva (o di lino) e ottenete un composto. Strofinatelo quindi sul graffio in direzione delle venature naturali del pavimento. Riempirà il graffio.

Usate direttamente il gheriglio ovvero la noce vera e propria. Strofinatela direttamente sul graffio quindi pulite con un panno. La noce contiene elementi e oli che rigenereranno il legno riempiendo il solco.

5. Colla e segatura. Mescolate la colla liquida con la segatura, otterrete così uno stucco fatto in casa. Riempiteci il graffio, facendo attenzione a farlo entrare nel solco e non spargerlo intorno, e lasciate che si asciughi. Una volta asciutto, rimuovete i residui con un panno.

Altri trucchetti

6. Olio di fegato di merluzzo. Rompetene una capsula e versatene il liquido sul graffio. Aspettate qualche ora che penetri per bene e passateci sopra un panno morbido.

7. Cera (anche dura). Si può anche mescolarla con vernici per uniformare il colore del legno. Riempite il graffio o la crepa. Rimuovete i residui con una spugna morbida.

8. Olio di oliva e aceto. Oltre a coprire i graffi, lucida che è una bellezza e protegge il legno. Uniteli in parti uguali e sfregate sui graffi. Aspettate qualche minuto quindi eliminate i residui con un panno umido.

9. Olio vegetale e dentifricio. Bagnate il dentifricio con l’olio e sfregate sui graffi. Aspettate asciughi e togliete i residui col panno umido.

10. Plastilina. Riempiteci i graffi o le crepe e passateci sopra un po’ di lacca o di colla per fissarla.

 

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...